Valentino Rossi: secondo Lorenzo è troppo vecchio

Jorge Lorenzo è convinto che Valentino Rossi sia entrato sul viale del tramonto e quando parla degli avversari per il mondiale MotoGP 2011 dichiara che il neo ducatista è forte ma sarà penalizzato dall'età

da , il

    MotoGP 2011 - Valentino Rossi

    Valentino Rossi? Troppo vecchio per restare sulla cresta dell’onda. La MotoGP 2011 sarà ricco di novità, con l’atteso esordio di Valentino Rossi con i colori ufficiali della Ducati e di Casey Stoner con la Honda, ma molte cose non sembrano essere cambiate, a partire dalla strategia da “guerra psicologica” che il Campione del Mondo MotoGP in carica Jorge Lorenzo sta attuando contro il rivale ed ex compagno di squadra nel Team Fiat Yamaha.

    Jorge Lorenzo non considera infatti Valentino Rossi il principale rivale per il prossimo titolo mondiale della MotoGP e crede che l’avversario più forte sarà Casey Stoner in sella alla Honda.

    Allo stato attuale direi che il binomio più temibile sarà quello Casey-Honda,” ha dichiarato il nuovo numero 1 della classe regina del Motomondiale, “La Casa giapponese è più avanti della Ducati, ma lo direbbe chiunque dopo i test di Valencia.”

    L’esperienza però consiglia di aspettare la prima gara in Qatar,” precisa dopo un po’ il centauro della Yamaha aggiustando il tiro, “La Rossa ha un grande potenziale e lo ha dimostrato proprio con Stoner in questi anni.”

    Lorenzo però è convinto che Valentino Rossi sia entrato sul viale del tramonto e quando parla degli avversari per il mondiale MotoGP 2011 dichiara che il neo ducatista è forte ma sarà penalizzato dall’età: “Pedrosa manca nel corpo a corpo, mentre Rossi beh, è difficile trovargli dei difetti. A ben guardare il suo limite è l’età. E’ sulla cresta dell’onda da tanti anni e non deve essere facile restarci così a lungo. Certo Valentino è motivatissimo in questo momento. Stoner secondo me ha più talento di tutti. E’ impressionante come guida ma non è regolare.”