Valentino Rossi news, condizioni: il pilota è stato dimesso dall’ospedale, inizierà subito la riabilitazione

Il pilota è stato dimesso dall'ospedale dopo l'operazione per ridurre la frattura a tibia e perone. Valentino Rossi si è infortunato guidando una moto da enduro durante un allenamento. Il bollettino medico parla di 40 giorni di riposo.

da , il

    Valentino Rossi news, condizioni: il pilota è stato dimesso dall’ospedale, inizierà subito la riabilitazione

    Valentino Rossi è stato dimesso dall’ospedale di Ancona dov’era stato ricoverato nei giorni scorsi per ridurre la frattura a tibia e perone. Tra l’entourage del pilota filtra ottimismo e l’obiettivo sembra essere quello di provare a rientrare in pista già per il Gran Premio di Aragon, previsto per il 24 Settembre in Spagna. Sarà un’impresa disperata, ma l’obiettivo sembra essere quello. Più probabile comunque che il “Dottore” possa gareggiare nel Gran Premio del Giappone in programma il 15 Ottobre.

    Il bollettino medico di Valentino Rossi parla di almeno 40 giorni di riposo. Il pilota di Tavullia sarà costretto a saltare sicuramente sia il GP di Misano e con ogni probabilità anche quello di Aragon. Calendario alla mano, Valentino potrebbe essere pronto a scendere di nuovo in pista già per il trittico asiatico, con la prima gara prevista in Giappone il 15 Ottobre. Questo ovviamente è la migliore delle ipotesi possibili, ma non è da escludere che Valentino possa anche decidere di rientrare più avanti (Phillip Island il 22 Ottobre ndr) a seconda di cosa succederà nella prossima gara in Italia. Fondamentali saranno anche i risultati che otterranno Dovizioso, Marquez e Vinales nel Gran Premio di Misano.

    Valentino Rossi si rompe tibia e perone

    Bruttissima news: Valentino Rossi si è procurato una frattura di tibia e perone cadendo dalla moto da enduro durante una sessione di allenamento ieri pomeriggio. L’incidente è avvenuto a seguito di una caduta in circostanze ancora da chiarire. Il mondo della MotoGP in allarme. Valentino Rossi, dopo l’incidente, è stato immediatamente trasportato all’ospedale di Urbino nel quale è stato sottoposto ad intervento chirurgico nella notte per ridurre la frattura a tibia e perone. Nel migliore dei casi, dovrà saltare i prossimi due Gran Premi di MotoGP. Rossi era stato protagonista di un altro brutto incidente durante i suoi allenamenti con la moto da cross nel maggio scorso. Allora si era procurato danni al torace.

    Valentino Rossi operato nella notte ad Ancona

    Dopo la conferma della frattura di tibia e perone, Valentino Rossi è stato trasportato ad Ancona per l’operazione. In tanti pensavano venisse trasferito a Rimini, ma era solo un depistaggio per i tifosi. L’operazione è andata a buon fine. Tra qualche tempo ne sapremo di più.

    A mezzonotte l’ufficialità: Frattura di tibia e perone

    Ci ha messo un bel po’ ad arrivare il comunicato ufficiale della Yamaha, che purtroppo conferma l’ipotesi più brutta: Valentino Rossi si è rotto tibia e perone della gamba destra in allenamento.

    Incidente Valentino Rossi condizioni news

    Incidente Rossi, Meda:”Non ha preso rischi, è stata malasorte”

    “Persone vicino a Valentino Rossi hanno confermato che durante un pomeriggio di divertimento o allenamento c’è stata la caduta che ha portato alla probabile frattura di tibia e perone. In questi casi l’intervento chirurgico è la soluzione migliore. Ovviamente Rossi sarà seguito dai migliori specialisti”, ha spiegato Guido Meda dai microfoni di Sky. “Il problema per Valentino è che, in un mondiale così tirato, saltare degli appuntamenti significa non avere più chance di vittoria. E’ una brutta botta per il mondiale e per Valentino Rossi”, ha aggiunto la storica voce del motomondiale. “Qualcuno ora criticherà Rossi ma è normale per i motociclisti allenarsi con altre moto. Posso però dire che Valentino non fa spesso né enduro, né motocross. L’enduro è una forma ‘dolce’ di motocross che per Rossi oggi poteva essere come una scampagnata tra amici per cui viene anche da pensare che la malasorte ci ha voluto mettere lo zampino”, ha concluso Meda.

    Valentino Rossi: dinamica dell’incidente

    Secondo quanto riportato su La Gazzetta dello Sport, Rossi sarebbe caduto girando con la moto da enduro a Perchiule, nei pressi di Urbania. Il danno sarebbe più grave del normale poiché la gamba destra è rimasta incastrata sotto un sasso. Al Pronto Soccorso di di Urbino sono presenti la mamma Stefania Palma e il fratello Luca Marini. Fuori sono stati avvistati anche l’amico storico Uccio Salucci e l’amministratore della VR46 Alberto Tebaldi.

    Incidente Valentino Rossi: parla papà Graziano

    Intercettato dall’ANSA, Graziano Rossi, padre di Valentino, ha ammesso la gravità dell’incidente:“L’ho sentito, la gamba gli fa molto male e Valentino non è ottimista…è un casino”. Il papà di Valentino Rossi ha poi anticipato che a breve uscirà un comunicato ufficiale della Yamaha che farà chiarezza sui danni subiti dal pilota. “So che gli devono ancora fare una lastra e temono che ci sia una frattura. Per fare la radiografia dovranno tagliare lo stivale, e Valentino mi ha detto che sente molto male”, ha aggiunto Graziano Rossi.

    Grave incidente per Rossi: trasportato all’ospedale di Rimini

    Aggiornamento ANSA: i medici stanno valutando di trasportare Rossi all’ospedale di Rimini dove era già stato ricoverato a maggio di quest’anno dopo un incidente analogo sempre sulla pista di Cavallara che gli aveva causato un trauma toracico adominale ma, data la lieve entità dei danni, aveva comunque potuto prendere parte al GP d’Italia al Mugello che si correva la settimana seguente.

    Incidente Valentino Rossi: frattura gamba destra

    La gamba fratturata è quella destra, la stessa che si ruppe nel 2010 sul circuito del Mugello. Il Dottore non potrà quindi certamente prendere parte al GP di Misano del prossimo 10 settembre oltre a quello del 24 settembre ad Aragon. La beffa è ancor più amara se si pensa all’attesa che c’era da parte del pubblico di casa che lo attendeva tra poco più di una settimana sul circuito intitolato a Marco Simoncelli.

    Valentino Rossi: mondiale MotoGP 2017 compromesso!

    Ricordiamo che nel 2010 Rossi impiegò 40 giorni prima di tornare a correre in pista. Al momento Valentino ha 26 punti di distacco dal leader del mondiale 2017 di MotoGP, Andrea Dovizioso. Le gare che mancano da qui a fine stagione sono solo 6 per cui, pur facendo l’impresa di guarire in 4-5 settimane, cioè talmente in fretta da saltarne “solo” 2, accumulerebbe comunque un gap impossibile da colmare.