Valentino Rossi soddisfatto del test di Estoril

Rossi commenta i test andati in scena sulla pista di Estoril e le sensazioni avverite sulla Ducati

da , il

    rossi test estoril

    Valentino Rossi sembra essere soddisfatto del quinto tempo ottenuto nei test che si sono svolti subito dopo il Gran Premio di Estoril. Le modifiche portate dalla Ducati sembra che possano rendere competitiva la moto per il resto della stagione: “sono stati test positivi perché i nuovi aggiornamenti di ciclistica sono andati subito meglio, la moto sente maggiormente le regolazioni dell’anteriore e di conseguenza possiamo spingerci maggiormente verso un set-up adatto a me. Me ne sono reso conto appena salito in sella e poi, nel corso delle ore successive abbiamo progredito con costanza”.

    Dopo aver perso il quarto posto nel duello al foto finish contro Andrea Dovizioso, Rossi si è immediatamente tuffato nei test post-GP che sono andati in scena sul circuito internazionale di Estoril. Il Dottore è rimasto sorpreso dal grande lavoro compiuto dagli uomini del box della Desmosedici sulla potenza del motore: “avevamo anche un motore con un’erogazione più dolce, che mi è piaciuto molto e che cominceremo ad usare quando la rotazione, programmata in base ai chilometri percorsi, ce lo permetterà”.

    Anche se la stagione non sta andando come sperava, Vale è almeno contento della sua tenuta fisica e prima di abbandonare i microfoni dei giornalisti che lo incalzano sugli imbarazzanti distacchi sul giro veloce che accumula ad ogni apparizione, l’italiano preferisce spostare l’attenzione sulle nuove gomme proposte dalla Bridgestone: “mi sono piaciute molto le gomme, per il 2012, che Bridgestone ci ha fatto provare, peccato solo che quando le ho montate avevo già oltre cinquanta giri sulle spalle ed ero un pò cotto. Mi sono comunque sembrate molto valide. Certo anche gli altri sono andati avanti e l’unica nota meno positiva di oggi è il distacco sul giro veloce, più che sul passo. Comunque tutto quello che hanno portato i tecnici Ducati ha funzionato, e questo vuole dire che siamo sulla strada giusta”.