Valentino Rossi: spalla fa male, ma tornerà al 100%

Valentino Rossi soffre in seguito all'operazione alla spalla destra, ma spera di tornare presto in forma per preparare i prossimi test con la Desmosedici GP11 e correre una buona stagione MotoGP con la Ducati, sua nuova scuderia

da , il

    Valentino Rossi

    Valentino Rossi soffre in seguito all’operazione alla spalla destra, ma spera di tornare presto in forma per preparare i prossimi test con la Desmosedici GP11 e correre una buona stagione MotoGP con la Ducati, sua nuova scuderia.

    L’operazione si è infatti rilevata molto più delicata del previsto perché i tendini della spalla destra erano rotti e ora il nove volte campione del mondo deve solo riposare e recuperare per poter correre al meglio i prossimi test della classe regina.

    Valentino Rossi deve infatti far passare almeno un paio di mesi prima di godere di una mobilità tale da poter pilotare una moto, anche se a dire il vero i medici hanno parlato di 90 giorni di riabilitazioni. Il numero 46, però, ci ha ormai abituato ai suoi recuperi record e tranquillizza i suoi tifosi: “Sto abbastanza male. E’ molto doloroso, ma è normale nei giorni dopo l’operazione,” ha dichiarato nei giorni scorsi Rossi ai microfoni di Striscia, “Faccio fatica a dormire, però l’operazione è andata bene. Ho un braccio legato al collo, ma la spalla dovrebbe tornare a posto al 100%. E’ solo una questione di tempo. Bisogna avere calma e aspettare.”

    La spalla era messa molto peggio di quello che sospettavamo, infatti l’operazione è durata il doppio del previsto. Tutti i tendini che si pensava fossero un pochino rovinati, erano in realtà completamente rotti,” ha continuato il nove volte campione del mondo e attuale rider Ducati, “Ora mi hanno messo la spalla nuova e non vedo l’ora di provarla. Grazie a tutti per il supporto e il tifo sfegatato. Il primo febbraio, primo test 2011, spero di essere in forma per la Ducati.