Valentino Rossi su Ferrari: debutto con brivido

Ieri a Vallelunga si sono svolte le prime sessioni di prove libere della XIX Edizione della “6 Ore di Vallelunga”: debutto con brivido per Valentino Rossi, uscito di pista (ma senza conseguenze) con la Ferrari 430 Gt3

da , il

    Ieri a Vallelunga si sono svolte le prime sessioni di prove libere della XIX Edizione della “6 Ore di Vallelunga”: debutto con brivido per Valentino Rossi, uscito di pista (ma senza conseguenze) con la Ferrari 430 Gt3.

    Rispetto alla F1, questa macchina è un’altra cosa, ma spinge veramente forte!

    Questo il primo commento di Valentino Rossi al termine delle libere della “6 Ore di Vallelunga”.

    Il Campione del Mondo MotoGP ha compiuto, insieme a Uccio Salucci e Andrea Ceccato, suoi compagni di equipaggio, due sessioni di prove da sessanta minuti. Valentino ha anche regalato un brivido ai fan quando la sua Ferrari è finita fuori pista e si è fatta un giro nella sabbia.

    Il circuito di Vallelunga è un tracciato abbastanza tecnico e difficile. Credo che domenica sarà emozionante fare una gara al volante di una Ferrari,” ha dichiarato il Dottore, “Mi sto divertendo molto. Nel primo turno mi sono concentrato molto per trovare il giusto feeling con i comandi della macchina, che è molto veloce, mentre nel secondo ho cominciato a tirare e mi sono divertito molto cercando di mettere a punto l’assetto. Per la gara non abbiamo ancora studiato le strategie giuste, ma sono già molto eccitato per la bagarre che troverò.”

    Dopo la sessione del mattino passata a prendere confidenza con la vettura, il campione di Tavullia ha trovato un buon ritmo e ha migliorato gradualmente i suoi tempi: i dati forniti dal Team indicano la miglior prestazione di Valentino in 1’37”03, tempo in linea con quello fatto registrare da Andrea Ceccato, il più esperto dell’equipaggio.

    Adesso ho trovato un miglior feeling con la vettura e la posizione di guida ideale,” ha continuato Valentino, “Ma dobbiamo ancora decidere la strategia per il weekend: l’obiettivo rimane quello di fare del proprio meglio e arrivare alla bandiera a scacchi.

    La “6 Ore di Vallelunga” prosegue oggi con due ulteriori sessioni di prove libere da sessanta minuti e le qualifiche (alle 14), durante le quali tutti i piloti per qualificarsi alla gara di domenica dovranno completare almeno un giro cronometrato.