Valentino Rossi sui test di Sepang: “Problema sulla moto con il telaio nuovo”

da , il

    E siamo alla seconda ed ultima manche di test prima dell’esordio stagionale per quanto riguarda la categoria MotoGP, attesa il 7 Aprile in Quatar, a Losail. Tanti i piloti che sono scesi da subito in pista, intenti a provare la quantità enorme di pezzi che sono stati creati dopo una prima scrematura durante i primi test sempre qui in Malesia. Rossi ci dice che ha avuto un problemae ha dovuto lavorare con i vecchi pezzi, Marquez e Pedrosa hanno sorrisi a trentadue denti mentre Lorenzo sembra piuttosto annoiato dalla mancanza di questo nuovo cambio che stanno progettando in Yamaha. Vediamo

    Cominciamo proprio da Daniel Pedrosa, Honda Repsol Factory Team:”Oggi abbiamo continuato a lavorare su diversi aspetti della moto come sospensioni ed elettronica. Purtroppo le condizioni della pista non erano delle migliori per la pioggia dei giorni scorsi, ma siamo comunque andati bene. Poi nel pomeriggio è ricomparsa la pioggia e questo ci ha un pò compromesso il lavoro in programma, ma sono comunque sceso in pista per fare qualche giro su pista bagnata. Domani continueremo su questa strada cercando di migliorare il comportamento della moto

    Passiamo al suo compagno di squadra, Marc Marquez, Honda Repsol Factory Team:“Oggi è andata bene. E’ stato un peccato incontrare simili condizioni climatiche e della pista, non c’era abbastanza grip ed è ancora per questo che i tempi non erano così competitivi. Ci sarebbe piaciuto provare oggi pomeriggio, ma la pioggia non ci ha permesso di scender in pista. Spero soltanto che domani le condizioni siamo migliori, con più grip e, speriamo, senza pioggia. Qui per me l’obiettivo è di far più giri possibili, tanta esperienza in sella alla Honda MotoGP e provare diverse cose che abbiamo in cantiere

    Poi passiamo alla squadra Yamaha, con Jorge Lorenzo, Yamaha Monster Factory Team:“Oggi abbiamo cercato soltanto di migliorare la nostra messa a punto: qualche modifica e nulla più, ma niente di speciale al riguardo. Abbiamo bisogno di migliorare l’accelerazione della M1 e, per il momento, non c’è niente da provare. Per domani spero soltanto in condizioni migliori, la pista era molto scivolosa oggi e questo non ci ha consentito di eguagliare i tempi dei primi test“.

    Ed ora ascoltiamo il Dottore, Valentino Rossi, Yamaha Monster Factory Team:”Il primo giorno non è andato male, anche se siamo stati un po’ sfortunati perchè abbiamo avuto un problema con la moto che disponeva del nuovo telaio, quindi siamo stati costretti a fermarci e ad utilizzare quello vecchio. Abbiamo fatto parecchie prove utilizzando solo una gomma e devo dire che il mio passo ed i miei tempi non sono stati malvagi, poi abbiamo deciso di aspettare il pomeriggio per andare avanti con il lavoro, ma è arrivata la pioggia, quindi abbiamo deciso di fermarci e di continuare domani. Se dovesse piovere anche domani comunque gireremo anche con il bagnato

    E infine un commento dal leader dei Ducatisti, Andrea Dovizioso, Ducati Tim Factory Team:Come primo giorno è stato molto positivo, anche se è troppo presto per fare un bilancio, bisogna aspettare giovedì. Però sono sono riuscito ad andare subito forte. Da una parte è normale che la mia confidenza con la moto migliori semplicemente facendo chilometri. Dall’altra, l’approccio nel secondo test è sempre diverso, due settimane fa arrivavo dallo stop invernale e la situazione era completamente nuova. Tutti aspetti che mi hanno aiutato. Abbiamo provato vari setup e idee nuove, tutte cose che non avevamo il tempo di fare nei primi test. L’obiettivo è fornire indicazioni per la realizzazione del materiale nuovo. Abbiamo fatto sia prove di elettronica che di comparazione fra serbatoi diversi, cambiando la distribuzione dei pesi. Purtroppo c’è stato poco tempo ma i primi riscontri sono stati positivi

    LE PADDOCK GIRLS