Valentino Rossi sul GP del Portogallo: “Davanti vanno fortissimi”

Valentino Rossi commenta il Gran Premio del Portogallo, terza prova della stagione della MotoGP 2012

da , il

    Motomondiale, Gp di Spagna Prove del sabato

    Il pilota della Ducati, Valentino Rossi ha concluso il week-end del Gran Premio del Portogallo 2012, con il settimo posto in gara. Anche se non ci sarebbe niente per cui entusiasmarsi sul lato sportivo, anche i meno esperti di motori, avranno notato i progressi messi in luce dal Dottore e dalla Ducati GP 12, rispetto ai disastri di Losail e Jerez de la Frontera: “Sono andato più forte anche rispetto alla gara dell’anno scorso qui ad Estoril, mi sono migliorato di un paio di decimi, ma il distacco dai primi è aumentato perchè li davanti vanno fortissimi”.

    Rossi e la Ducati all’Estoril hanno evidenziato un buon passo di gara rispetto alla Yamaha di Ben Spies e alla Honda di Stefan Bradl, iridato 2011 della Moto2.

    Il risultato è soprattutto derivato dal set-up dell’altra Desmosedici di Nicky Hayden che si sta adattando bene anche alla moto del pesarese nove volte campione del mondo. Adesso, nel test di domani e nelle prossime gare si deve cercare di ricucire dalla coppia del team Tech3: “E’ andato bene questo week end ho girato su tempi buono e tutto sommato ho mantenuto un buon ritmo per tutta la gara. Purtroppo perdo tempo in curva a mettere a terra tutta la potenza che abbiamo, ma oggi sono riuscito a stare bene sulla moto”.

    E prima di concludere il Dottore si concede al solito difetto sulla Desmosedici ufficiale…sempre meglio che sparare a zero su team e moto, come aveva fatto nel post gara di Jerez de la Frontera: “Però perdo tanto in tre-quattro accelerazioni rispetto a chi mi è davanti perchè non riusciamo ancora a mettere a terra tutti i cavalli che abbiamo”; ha affermato Rossi.