Valentino Rossi sul GP di Barcellona: “Speravo almeno nel podio”

da , il

    Con il Gran Premio di Catalunya che si chiude dinanzi ad una grande vittoria di Jorge Lorenzo, lasciamo ora spazio alle parole dei diretti protagonisti di questa sesta gara del mondiale 2013. Gara ricca di polemiche sopratutto per quanto riguarda Valentino Rossi che, scampato il pericolo Bautista nei primi giri, non perde occasione di lanciargli un chiaro monito circa le sue manovre pericolose in pista. Ma il Gran Premio di Barcellona è stato sopratutto l’ennesima conferma di ciò che assistiamo ormai da inizio stagione, ovvero: dominio assoluto del fantastico trio iberico. Non c’è possibilità per nessuno in questa stagione e l’unico che avrebbe potuto infilarsi nella lotta a podio (Cal Crutchlow) è caduto a 6 giri dal via. Gara che ha messo pesantemente in imbarazzo la prima Ducati giunta sul traguardo con un distacco che necessita più di un calendario che di un cronometro… 32 (TRENTADUE) sono i secondi di ritardo che Dovizioso accusa nei confronti di Jorge Lorenzo; un distacco che deve far riflettere anche se lo stesso Dovizioso aveva già anticipato sin dal giovedì i problemi che avrebbe potuto riscontrare.

    Leggiamo pertanto quanto lasciato detto dai protagonisti di questo Gran Premio di Spagna.

    Jorge Lorenzo è stato protagonista durante le qualifiche di un episodio che lo ha fatto innervosire molto, tanto da poter sentire la sua rabbia anche sotto il casco. Si pensava che il guasto che lo ha costretto a rientrare ai box nella Q2 avrebbe potuto avere ripercussioni, sopratutto a livello psicologico in vista della gara, ma il campione del mondo in carica ripete il capolavoro del Mugello e dopo l’ultima prova prima del via effettua la scelta migliore da adottare in gara; scelta che si rivelerà vincente: “In qualifica abbiamo avuto qualche problema, specialmente nella Q2 in cui un problema alla frizione mi ha costretto a rientrare ai box facendomi perdere molto tempo. Nel warm up di questa mattina abbiamo configurato la moto nel migliore dei modi anche se durante il giro di ricognizione sentivo l’anteriore scivolare molto a causa dell’asfalto che sembrava non avere troppa aderenza. E’ stata una gara difficilissima e infatti sono distrutto dalla fatica. Purtroppo il nostro week-end parte sempre un po’ più lento rispetto a Honda, ma io conosco bene questa moto che guido da anni e in gara tiro fuori tutta la mia esperienza, questo mi ha permesso di poter vincere oggi. Vincere una gara in casa è sempre qualcosa di straordinario”

    Dani Pedrosa è stato autore di un giro in qualifica impressionante, ma come successe in Italia nel gran Premio del Mugello, in gara patisce un usura anticipata delle gomme e deve anche questa volta accontentarsi del secondo posto: “Oggi è stata una gara veramente difficile e faticosa fin dall’inizio. Lorenzo è partito fortissimo e si è messo subito davanti, così ho cercato di stargli dietro finché ho potuto. All’inizio non potevo spingere troppo perché sentivo la moto troppo carica di benzina e mi si chiudeva spesso l’anteriore; ho dovuto aspettare un po’ prima di poter guidare forte. Nelle ultime due curve Lorenzo era nettamente più veloce e mi distanziava molto. Nel finale anche Marquez si è fatto piuttosto aggressivo, ma ho cercato di resistere. Sarebbe stato bello vincere qui, ma abbiamo fatto un secondo posto e sono contento per questo”

    Marc Marquez: “E’ stata una gara molto difficile, ma nonostante tutto abbiamo fatto molto meglio di quanto mi aspettassi dopo il warm up visto che avevamo un passo inferiore rispetto a Lorenzo e Dani. Era necessario fare una buona partenza in gara per non allontanarci troppo da Jorge e Dani; abbiamo avuto molti problemi con la gomma sopratutto alla fine dove ho corso anche un grosso rischio nel tentativo di sorpassare Pedrosa; dopo quell’errore ho deciso di diminuire leggermente il ritmo per evitare di cadere. Alla fine abbiamo conquistato un terzo posto e questo mi rende molto felice”

    Valentino Rossi è partito piuttosto bene in questo week-end, conquistando tra l’altro anche un turno di prove libere. In gara però cambiano parecchie cose, e anche se la prestazione di oggi potrebbe pure essere definita buona, manca ancora quel passettino in avanti per poter ridurre il distacco dai più veloci. Il pilota pesarese inoltre lancia un avvertimento nei confronti di Bautista; ecco il suo commento: “Speravo di poter lottare almeno per il podio, ma purtroppo non ce l’abbiamo fatta. Mi mancano ancora un po’ di decimi sopratutto nei primi giri. La cosa positiva è che siamo in crescita anche a partire dal venerdì. Dobbiamo lavorare molto per cercare di migliorarci ulteriormente, Al momento ho grossi problemi con l’anteriore che mi spinge troppo e non riesco ad entrare veloce in curva” In merito all’episodio in pista con Alvaro Bautista, Rossi dichiara: Oggi Bautista è stato molto fortunato, perché se mi avesse steso anche oggi ci sarebbero stati grossi problemi per lui; per sua fortuna mi ha mancato”

    Andrea Dovizioso: “Non siamo mai stati veloci durante l’intero week-end, quindi direi che il risultato è quello che ci aspettavamo. Con la gomma nuova potevamo essere abbastanza veloci nei primi giri, ma Barcellona è una pista particolare in cui le gomme soffrono molto l’asfalto e per questo il degrado è stato inevitabile. Nessun pilota Ducati è andato forte qui al Montmelò nell’arco dell’intero week-end quindi i nostri limiti sono piuttosto evidenti. Siamo indietro e non abbiamo ancora nessun aggiornamento utile; domani cominceranno i test e speriamo di poter migliorare qualcosa, ma il livello di Honda e Yamaha è troppo alto per poter competere”

    Fai il nostro QUIZ sul GP di Barcellona!

    Eccoci all’appuntamento settimanale con il nostro Quiz dedicato al Gran Premio che sta per venire. Dopo il Mugello tocca al Gran Premio di Catalunya sul circuito di Barcellona. Segnatevi gli orari di questo GP e seguiteli con i nostri LIVE targati Derapate.it.

    Ma è tempo di parlare della gara di questo weekend! Quante ne sapete sul GP di Barcellona? Ti ricordi la prima vittoria di Capirossi? E il botto del 2006? Cosa è successo la scorsa stagione? Se sai rispondere a queste e a molte altre domande non perdere tempo: clicca sul bottone sottostante “inizia il quiz” e mettiti alla prove con il nostro questionario di Derapate! Per iniziare il quiz, BASTA CLICCARE QUI!