Valentino Rossi sul Mugello: “Soliti problemi di chattering”

Il commento di Rossi sulle libere del GP del Mugello prima di affrontare la qualifica ufficiale di questo pomeriggio alle 14

da , il

    Moto Gp Germania 2012 Qualifiche

    Il nove volte campione del mondo delle due ruote, nonchè dominatore fino a tre anni fa del circuito del Mugello, Valentino Rossi, ha chiuso con il nono tempo le libere sul tracciato italiano a quasi un secondo dal best time. Prima di concentrarsi sulle qualifiche ufficiali di questo pomeriggio, il Dottore si è voluto concentrare sui soliti problemi di chattering della Ducati e sull scelta di non provare ancora la gomma morbida: “Volevamo fare un long-run per verificare la durata delle gomme ma ho dovuto interromperlo per problemi di chattering. Avevamo modificato le regolazioni della forcella rispetto al mattino e forse è stata quella la causa perché poi, tornati a quelle precedenti e facendo altre piccole modifiche al set-up, è andata subito meglio”.

    Nonostante Rossi non abbia ancora chiarito il suo futuro con la Ducati, tutti avranno notato che il distacco dagli altri top team non è così elevato come in altre piste. Ma meglio del numero 46 della Desmosedici è riuscito a fare il compagno di squadra Nicky Hayden e addirittura Hector Barbera, che hanno chiuso rispettivamento con il terzo e quarto tempo dal best time di Jorge Lorenzo.

    Valentino cerca comunque di vedere il bicchiere mezzo pieno e analizza gli aspetti tecnici che lo hanno condizionato durante le prove libere: “Ho comunque continuato ad usare la stessa gomma per tutto il turno, una ventina di giri, e ho fatto il mio miglior tempo all’ultimo. Domani riproveremo a fare un’uscita lunga anche se qui non ci dovrebbero essere grossi problemi di temperatura e di durata. Oggi non abbiamo montato la morbida, per cui domani vedremo il nostro potenziale anchecon quella”.

    E per le prove ufficiali di sabato al Mugello: “Ci sono ancora un pò di aspetti da sistemare, soprattutto per la seconda metà della pista perché nella prima parte sono molto veloce. Abbiamo delle idee, vedremo”.