Valentino Rossi sulla morte di Simoncelli: “Sic era un amico, mi mancherà un sacco”

In queste ore di tristezza sono circolate voci su un possibile ritiro di Valentino Rossi dopo la morte dell'amico Simoncelli a Sepang

da , il

    rossi morte sic

    Ieri mattina la tragica notizia della morte di Marco Simoncelli, avvenuta durante il Gran Premio della Malesia sul circuito di Sepang e che ha visto protagonisti anche Colin Edwards e Valentino Rossi. Proprio sul ducatista hanno cominciato a circolare delle voci di corridoio che parlavano di un ritiro imminente dalle competizioni sportive. Ma questa indiscrezione è stata smentita da un twitter ufficiale di Uccio, amico per eccellenza di Rossi. Il commento ufficiale di Vale è arrivato nella tarda serata di domenica

    Che la morte improvvisa di Simoncelli avesse scosso Rossi, lo si era capito guardando le immagini successive all’incidente quando Vale si mette le mani sul casco e arrivato nel box comincia a piangere per l’amico Sic.

    Sono arrivate ieri sera e affidate al social network Twitter, le prime parole ufficiali di Rossi sulla morte di Simoncelli: “Il Sic per me era come un fratello minore, tanto duro in pista come dolce nella vita. Ancora non posso crederci, mi mancherà un sacco”.

    Nel pomeriggio di ieri si sono rincorse anche ipotesi sul fatto che Valentino medita il ritiro dalla MotoGP. Dei falsi profili su Twitter e Facebook pubblicavano fantomatiche lettere di addio al povero Marco e ll’intenzione di smettere con le moto.

    Ma a screditare queste ingannevoli voci di ritiro, ecco il Tweet di Uccio e anche quello di Davide Brivio redatto in lingua inglese: “Many are asking about Vale stopping races. This not absolutely true and I’m sorry even that I have to explain it”; che tradotto diventa: Per quelli che lo chiedono, Vale non sta pensando assolutamente di smettere. Mi dispiace che girino queste notizie false in momenti così.