Valentino Rossi sulle prove del Sachsenring: “Potevamo fare meglio”

Rossi commenta le qualifiche ufficiali del Gran Premio della Germania 2012, dove ha ottenuto un deludente nono tempo

da , il

    rossi gp assen 2012

    Il pilota italiano della Ducati ufficiale, Valentino Rossi commenta il nono tempo ottenuto nelle qualifiche ufficiali del Gran Premio di Germania 2012, appuntamento valido per l’ottavo step del Motomondiale. Il pesarese accusa un ritardo dal poleman, Casey Stoner di 1.24 secondi e nonostante la pioggia, che solitamente favorisce le prestazioni della Desmosedici, il Dottore non è riuscito ad incidere come avrebbe voluto per alcuni problemi di setting.

    Ducati e Rossi ancora molto lontani dagli standard di competitività della MotoGP 2012 e soprattuto dal best time in Germania di Stoner, che domani partirà dalla prima fila e proverà a conquistare l’ennesima vittoria della stagione. Traguardi che solo un anno e mezzo fa, erano anche alla portata di Valentino che continua a soffire nelle retrovie di prove e gare.

    Il pesarese, considerata la presenza della pioggia al Sachsenring, puntava su un turno di qualifiche decenti ed invece, il solo che ha fatto vedere una Desmosedici in palla è stato il team mate Nicky Hayden, che per in frangente di prove ha assaporato anche la testa della classifica dei tempi e alla fine ha chiuso sesto.

    Nelle sue brevi dichiarazioni rilasciate davanti alle telecamere, Rossi spera di sistemare i problemi alla moto e che la pioggia sia nuovamente protagonista: “Prima ho trovato un pò di traffico davanti, ma poi siamo riusciti a migliorare il mio tempo, anche se non come volevamo. Considerato l’asfalto bagnato e noi lì andiamo bene, potevamo fare qualcosina in più. Ci sono stati dei problemi di setting, ma vediamo per domani sperando nella pioggia e di risolvere il problema che secondo me è nell’elettronica e freni motore, nonchè alla sospensione posteriore”.