Valentino Rossi verso Jerez: “La pista mi è sempre piaciuta e nei test siamo andati bene”

Valentino Rossi si augura di rimediare alla debacle del Gran Premio del Qatar nella gara spagnola di Jerez, grazie al setting della Ducati provato nei test

da , il

    MotoGP: Test a Jerez

    Il pilota della Ducati ufficiale, Valentino Rossi si appresta ad affrontare il Gran Premio della Spagna 2012, a Jerez de la Frontera, deciso a rimediare alla pessima prestazione del GP del Qatar, prima prova della MotoGP 2012 e soprattutto al successivo sfogo sulla competitività della Desmo GP12 davanti alle telecamere del post-gara: “La pista di Jerez a me è sempre piaciuta molto e dobbiamo sicuramente provare a far meglio che in Qatar. Nei test di marzo, alla fine dei tre giorni, avevamo trovato un set-up discreto per la GP12 quindi per questa pista abbiamo una base da cui partire per preparare la moto per la gara”.

    Dopo il decimo posto del Qatar e lo sfogo in diretta tv in merito alla scarsa vena competitiva della Ducati, Rossi si augura di potersi riscattare sul circuito internazionale di Jerez de la Frontera, dove si sono svolti i test IRTA durante lo scorso inverno. Questo perchè nelle prove pre-season la Desmosedici sembrava aver trovato il giusto setting per la pista e soprattutto per lo stile di guida del Dottore.

    Il nove volte campione del mondo delle due ruote, dunque, proverà ad utilizare il setup testato durante i test ufficiali prima dell’inizio del Motomondiale, con l’augurio che la GP12 riesca a dare il meglio di nelle prove e soprattutto in gara, così da dare a tutto l’ambiente di Borgo Panigale una sferzata di entusiasmo. Il Dottore della Ducati, infine, si appresta ad affrontare il Gran Premio di Spagna 2012, sperando di poter godere di una moto competitiva sin dalle prove libere: “Sarà molto importante lavorare bene nelle prove di venerdì e sabato, cercando soprattutto di mantenere la giusta direzione e sfruttare quello che abbiamo a disposizione al momento”.