Valentino Rossi: “vittoria e punti d’oro”

Valentino Rossi e la Yamaha festeggiano

da , il

    Valentino Rossi e la Yamaha festeggiano. Sembrava impossibile battere Casey Stoner nella notturna di Loasil, ma il clamoroso errore dell’australiano della Ducati ha regalato al Dottore la sua vittoria numero 104 nel Motomondiale.

    Il campione del mondo della MotoGP sa che oltre alla vittoria in sé è importantissimo in chiave titolo iridato il fatto che Stoner non abbia preso punti, consentendo a Rossi si ritrovarsi con un preziosissimo vantaggio di 25 lunghezze sul Ducatista.

    Non vincevo la prima gara dal 2005 e questi 25 punti in questa fase sono oro. Una doppietta in apertura è un risultato fantastico per il Team, ed è anche bello vincere qui, visto che Doha non è un circuito particolarmente adatto alla nostra moto.”

    Valentino Rossi è soddisfatto per una vittoria difficile e insperata ma alla fine pesantissima dal punta di visto psicologico e da quello della classifica iridata del campionato del mondo MotoGP 2010.

    Ho fatto una partenza fantastica ma non ero abbastanza veloce e soffrivo in rettilineo. Ho perso del tempo per passare Pedrosa e a quel punto Stoner era già lontano,” ha dichiarato Rossi commentando la gara in Qatar, “In quel momento ho pensato che difficilmente l’avrei preso. Poi, però, lui ha fatto un errore ed è caduto, il che è stata sfortuna per lui, ma fondamentale per noi.

    Errore clamoroso di Casey Stoner, dunque, ma anche abilità del Dottore a difendersi dagli attacchi degli altri rider: “Dopo ciò mi aspettavo che sarebbe stato più facile, invece in realtà è stato molto difficile rimanere davanti a Dovizioso, che andava molto forte,” ha continuato il campione della Yamaha, “Abbiamo fatto una bella battaglia finché non mi sono impegnato al massimo per tre o quattro giri e sono riuscito ad allungare il vantaggio, ma ho sudato parecchio!