Valentino Rossi: Wayne Gardner, “Doveva operarsi prima”

VALENTINO ROSSI - Wayne Gardner, campione del mondo della classe 500cc nel 1987 con la Honda, è convinto che il nove volte campione del mondo ha sbagliato a non operarsi prima alla spalla per poter provare la Ducati a Valencia

da , il

    Valentino Rossi e la Ducati secondo Gardner

    VALENTINO ROSSIWayne Gardner, campione del mondo della classe 500cc nel 1987 con la Honda, è convinto che il nove volte campione del mondo ha sbagliato a non operarsi prima alla spalla per poter provare la Ducati a Valencia: “E’ un disastro completo e non riesco a vedere alcun beneficio significativo sul fatto di aver ritardato l’operazione,” ha dichiarato l’australiano, “Se invece l’avesse fatta prima ora avrebbe potuto essere in grado di affrontare la Ducati nella miglior forma.”

    GARDNER – “Più ci penso e più sono convinto che la decisione di Valentino Rossi di ritardare l’intervento chirurgico della spalla fino alla fine del 2010 è stato un errore enorme,” ha dichiarato l’ex campione del mondo 500cc, “L’anno scorso ho detto che dopo il Mugello avrebbe dovuto operarsi anche alla spalla. Se lo avesse fatto avrebbe potuto iniziare il 2011 pienamente recuperato e, soprattutto, in piena forma.

    DUCATI – Ma Wayne Garden dà un po’ di colpe anche alla casa di Borgo Panigale, che a suo dire non ha dato a Valentino Rossi la moto che ci si aspettava: “La ragione per cui Rossi ha scelto di continuare ha avuto molto a che fare con il suo desiderio di provare la Ducati a Valencia nel mese di novembre. Con questo test si voleva far conoscere a Rossi i difetti per poi rifare la moto. Il sacrificio che ha fatto ritardando l’intervento chirurgico del 2011 aveva come premio una moto migliore nel 2011,” ha dichiarato l’ex pilota Honda, “Ecco perché sono sconcertato per la situazione attuale della squadra. La moto sembra essere praticamente la stessa degli ultimi anni. In realtà, se si guarda ai tempi fatti registrare in Qatar, si potrebbe sostenere che in realtà è anche peggiore. Per aggiungere il danno alla beffa la spalla di Rossi sembra essere ancora lontana dalla sua forma migliore.”