Valentino vola, Jorge torna con i piedi sulla terra…

Valentino vola, Jorge torna con i piedi sulla terra

da , il

    valentino fiat yamaha

    E’ durata poco la “sbornia da ingaggio in MotoGP” che aveva colpito lo spagnolo Jorge Lorenzo, appena upgradatosi dalla quarto di litro e “salito al regno di Valentino Rossi“.

    Qualche frecciatina nelle presentazioni ufficiali, qualche sguardo troppo seccante e un trattamento da supercampione avevano gasato (forse) eccessivamente il piccolo campioncino iberico.

    Durante la prima giornata di prove sul circuito di Sepang, Jorge ha accusato qualche problema all’ anteriore, che non gli ha permesso di dare il massimo: “Lavoriamo secondo i programmi ma sfortunatamente oggi non siamo stati in grado di migliorare come speravamo. Il problema più grande è il feeling all’avantreno in ingresso curva. Mi serve più confidenza in quest’area, dobbiamo lavorare per trovare la soluzione. Dopo questa giornata abbiamo qualche idea, ci riproveremo domani andando in una direzione leggermente diversa“.

    Situazione completamente diversa, invece, per Valentino Rossi che ieri è tornato a respirare: “Sono molto contento, anche se non riesco a guidare ancora la moto al 100% perchè le gomme hanno un gran potenziale. Sono anche contento del lavoro che stiamo facendo con le Bridgestone, i miei tecnici sono bravi, ci stanno mettondo un grande impegno. C’è tanto ancora da fare ma speriamo di essere pronti per la prima gara, in Qatar. Sono dispiaciuto di non aver preso parte ai test in Australia perchè potevamo essere veloci anche lì. Stoner ora sta andando forte, se vogliamo stare con lui dobbiano lavorare ancora tanto

    Vedremo…