Video della Ferrari: tutte le gare più entusiasmanti del 2010

Formula 1: video delle più belle vittorie della Ferrari nella stagione 2010 di F1

da , il

    vittorie ferrari f1 2010

    Sono cinque le vittorie Ferrari nella stagione 2010 di Formula 1. Sono cinque le gare più entusiasmanti per i tifosi del Cavallino Rampante. Tutto ebbe inizio nel Gran Premio del Bahrain, primo appuntamento stagionale nel quale arrivò un successo inatteso ma di grande significato simbolico sia per il nome del pilota sul gradino più alto, Fernando Alonso, sia perché la scuderia italiana era reduce da un 2009 da incubo. Passati alcuni mesi di crisi, dalla Germania sbuca una doppietta anomala per via dell’ordine di scuderia tra Massa e Alonso. E’ il primo atto di una fantastica rimonta ch passa da Italia e Singapore per culminare con il successo nell’infernale Corea!

    Gran Premio Bahrain F1 2010

    Prima gara della stagione ed inizio con trionfo per la Ferrari in Bahrain. Il weekend è dominato dalla Red Bull, la sola Red Bull di Vettel per la precisione, ma le frecce rosse danno l’impressione di non essere così distanti. In qualifica Felipe Massa va più forte di Fernando Alonso ma allo spegnersi dei semafori lo spagnolo dimostra di che pasta è fatto beffando il compagno di box e mettendosi in scia di Vettel. La tradizione dice che chi vince il primo GP dell’anno ha grosse percentuali di diventare campione del mondo. Stavolta la cabala non si ripete ma per poco in quanto Vettel dominatore assoluto fino al 34° giro accusa un rallentamento per colpa di uno scarico difettoso e viene superato sia da Alonso che da Massa. Il tedesco tiene duro ma non va oltre il quarto posto dietro ad Hamilton. Il successo fortunoso della Ferrari è entusiasmante per i tifosi che dopo la pessima stagione 2009 hanno la consapevolezza di avere di nuovo una squadra in grado di vincere. Trionfo incredibile per Alonso che alla prima uscita in Rosso, dopo pochissime giornate di test, fa già meglio di Massa ed ottiene il primo podio alto.

    Gran Premio Germania F1 2010

    La Ferrari vede riaccendersi le speranze di vittoria del campionato grazie al Gran Premio di Germania. E’ l’undicesima gara della stagione quella in cui la squadra italiana torna al successo. Ed alla grande con una prestazione in qualifica che la avvicina tantissimo alla imprendibile Red Bull. Sebastian Vettel è in pole position seguito da Alonso per due soli millesimi. Al via lo spagnolo parte bene ed insidia il tedesco che nel vano tentativo di difendersi lo rallenta. Ne approfitta Felipe Massa che arriva da dietro e supera entrambi. Il pilota di Oviedo si è dimostrato più veloce del compagno di box per tutto il weekend. Sa che deve vincere per tenere aperte le speranze di vittoria nel mondiale ed attacca a più riprese il brasiliano che si difende con il coltello tra i denti. Ai più appare fuori luogo l’atteggiamento di Massa ed, infatti, gli arriva una comunicazione radio che non lascia scampo ad equivoci:“Fernando is faster than you, can you confirm this message?”. Massa lascia strada platealmente. Per la Ferrari ci sono 100 mila dollari di multa e il rischio di vedersi annullata la vittoria con una sentenza della FIA. La FIA, invece, approfitterà dell’accaduto ad Hockenheim per annullare il divieto di ordini di scuderia e ponendo fine ad una grande ipocrisia.

    Gran Premio Italia F1 2010

    C’è Fernando Alonso in pole position nel Gran Premio d’Italia 2010. La Ferrari è velocissima sulla pista brianzola. La Red Bull è in difficoltà per la prime e unica volta in stagione. In compenso la McLaren non è un avversario da sottovalutare e con Jenson Button occupa la seconda piazzola. Felipe Massa è terzo. La partenza non è ottimale per lo spagnolo che viene infilato da Button e alla prima variante si trova ai ferri corti con Massa. I due si sfiorano ed ai più sembra insensato l’ennesimo tentativo di disturbo effettuato dal brasiliano. Arrivati alla Roggia Hamilton, partito indietro ma su cui si ponevano grosse aspettative di rimonta, va fuori dopo aver colpito proprio la Ferrari di Massa, la gara quindi resta un discorso tra Button e Alonso con il pilota delle Asturie che supera l’inglese grazie ad un cambio gomme più veloce e ad una migliore strategia. Sul podio c’è anche la seconda Ferrari che fa sembrare ancor più piccola la macchia argento della McLaren del campione del mondo in carica. Per i tifosi del Cavallino arriva una vittoria importantissima ad opera del loro nuovo idolo che rimonta punti importanti in classifica e si prepara alla decisiva trasferta extraeuropea.

    Gran Premio Singapore F1 2010

    Con ancora negli occhi la vittoria con pole position arrivata nel GP d’Italia, la Ferrari e Fernando Alonso atterrano a Singapore. Sul circuito che ha ospitato la prima corsa notturna della storia, lo spagnolo ha un rapporto molto particolare ed anche stavolta non delude le aspettative. Sebbene le caratteristiche del nastro d’asfalto siano diametralmente opposte a quelle dellla velocissima Monza, la F10 si adatta talmente bene da regalare la seconda pole position consecutiva a Maranello. Nonostante i colpi di scena siano all’ordine del giorno in quel di Singapore e nonostante Sebastian Vettel talloni l’asturiano dal primo all’ultimo giro, la vittoria non sfugge al pilota Ferrari che controlla il rivale senza mai dar segno di essere in difficoltà. Particolarmente emozionante il pit stop decisivo, effettuato dai due rivali contemporaneamente.

    Gran Premio Corea F1 2010

    Il Gran Premio di Corea è roba da stomaci forti. Da entusiasmo alle stelle per i ferraristi in versione “gufo” i quali, come in un sogno dove tutto si realizza, hanno visto cadere i due più temibili rivali in campionato. Lo scenario è da apocalisse: il circuito sorge nel nulla e non è ancora del tutto completato. La pioggia cade copiosa e rallenta la partenza della corsa di oltre un ora. Il buio si avvicina. Il tracciato di Yeongam pare una trappola infernale. Ci vogliono 17 giri dietro alla safety car per avere una vera partenza. Alonso è terzo dietro a Vettel e Webber. L’australiano è il primo a chiamarsi fuori: va in testacoda e colpisce anche l’arrembante Rosberg che in quel momento era quarto. Vettel vola imprendibile mentre Alonso duella alla grande con Hamilton risorpassandolo in pista dopo che l’inglese lo aveva beffato al pit stop. La pioggia causa vari incidenti e le safety car si susseguono. La giornata storica dei ferraristi si completa al gro 45 quando il motore della Red Bull del tedesco va in fumo. Alonso si issa in prima posizione ringraziando del regalo. Durante gli ultimi giri il buio si impossessa del circuito, guidare diventa una scommessa. La Ferrari, però, giunge al traguardo. Sul podio salgono anche Hamilton e Felipe Massa che completa il trionfo Rosso. L’ultimo della stagione. Quello ribattezzato della “grande illusione”.

    Per saperne di più sui Gran Premi vittoriosi della Ferrari nella stagione 2010 di Formula 1, riportiamo le irriverenti Pagelle di Paolo Zermiani scritte al termine delle gare.

    Pagelle del Gran Premio di Bahrain F1 2010

    Pagelle del Gran Premio di Germania F1 2010

    Pagelle del Gran Premio di Italia F1 2010

    Pagelle del Gran Premio di Singapore F1 2010

    Pagelle del Gran Premio di Corea F1 2010