Villeneuve sentenzia:”Raikkonen è un pilota sopravvalutato, Fisichella è finito!”

Jacques Villeneuve si dà da fare

da , il

    Jacques Villeneuve

    Jacques Villeneuve si dà da fare.

    Con la lingua e non con il piede, però! E non mi riferisco tanto alla sua carriera canora. Quanto alle sue esternazioni. Nel mirino ci finiscono stavolta, oltre a Robert Kubica che gli ha tolto il posto alla BMW Sauber, Kimi Raikkonen e Giancarlo Fisichella.

    Il pilota candese dice di non voler andare in pensione però vedendo come si comporta, non si distanzia molto dal classico pensionato che, non sapendo che fare, passeggia in città e si mette a commentare gli operai che lavorano…

    Intervistato dalla rivista F1 Racing il campione del mondo 1997 esprime il suo commento su Kimi Raikkonen:“E’ sopravvalutato! Certo salta in macchina e va veloce, ma non si cura affatto di tutto il resto. Un pilota completo invece passa più tempo con gli ingegneri, cerca di motivare il team. Non fa nulla di tutto questo quindi non è al livello di Alonso”.

    Poi spara un opinione su Giancarlo Fisichella, con il quale ha avuto più di uno screzio nel 2006:“Vorrei essere positivo sul suo conto perché è una bella persona… Ma è semplicemente finito. Anche se batterà Heikki Kovalainen non penso andrà da nessuna parte. Lì alla Renault è come un punto di riferimento per Heikki, e alla fine della stagione, o forse anche durante, metteranno Nelson Piquet Jr al volante!”

    Infine, tocca a Robert Kubica:“È veloce, ma ha fatto un errore in ogni gara l’anno scorso. E chi commette così tanti errori sta guidando oltre i propri limiti. Inoltre è molto duro con la vettura, e non credo che sarà in grado di cambiare il suo stile di guida per adattarsi alle Bridgestone. Sarà davvero interessante vederlo dal 2008 senza il controllo di trazione…”

    I commenti, comunque, non finiscono qua. Villeneuve ne ha un po’ per tutti.

    Christijan Albers è un pilota disgustoso e scorretto. Vitantonio Liuzzi non ha nulla di speciale e non capisce come possa essere visto come un pilota serio. Scott Speed non ha mostrato nulla che possa giustificare la sua permanenza in F1.

    A salvarsi sono in pochi. Nick Heidfeld è un uomo squadra e lavora sodo. Rubens Barrichello è migliore di quanto non sia apparso l’anno scorso. Lewis Hamilton è veloce e pulito. Jenson Button è pronto per vincere e Felipe Massa, veloce e intelligente, sarà probabilmente il nuovo leader della Ferrari.