WRC Portogallo 2015: Latvala prima vittoria stagionale, Ogier conquista il Power Stage [FOTO]

La prima speciale del Rally portoghese

da , il

    Jari Latvala torna protagonista nel Mondiale Rally WRC. Il pilota finlandese conquista il Rally del Portogallo e la prima vittoria stagionale dopo un inizio di campionato veramente difficile. Per il pilota finlandese è una bella iniezione di fiducia in vista del proseguo della stagione. In Portogallo hanno dominato anche gli altri piloti della Volkswagen con Sebastien Ogier 2° e Mikkelsen 3°. Una tripletta fondamentale per la classifica costruttori della casa tedesca. Dietro il terzetto della Polo è giunto Kris Meeke che ha perso il podio nelle ultime tre speciali di giornata. Ott Tanak ha chiuso al quinto posto, seguito da Sordo 6° e Ostberg solo 7°. Non ci sono state grosse sorprese nelle ultime speciali e le posizioni sono state quasi tutte congelate fino al traguardo. A punti anche Robert Kubica con la sua nuova Fiesta. L’ex pilota di Formula 1 è giunto nono. Il Power Stage ha visto trionfare i tre piloti della Volkswagen con Ogier a fare da padrone aggiudicandosi i tre punti extra. A Latvala 2 punti mentre Mikkelsen uno solo. Sfogliate le pagine per vedere la classifica, le immagini e leggere le cronache delle quattro giornate di Rally.

    Classifica Rally di Portogallo

    1. J. LATVALA Volkswagen Motorsport 3:30:35.3

    2. S. OGIER Volkswagen Motorsport +8.2

    3. A. MIKKELSEN Volkswagen Motorsport II +28.6

    4. K. MEEKE Citroën Total Abu Dhabi WRT +48.7

    5. O. TANAK M-Sport World Rally Team +1:56.8

    6. D. SORDO Hyundai Motorsport +2:27.9

    7. M. OSTBERG Citroën Total Abu Dhabi WRT +2:32.2

    8. H. PADDON Hyundai Motorsport N +2:54.3

    9. R. KUBICA Kubica Motorsport +4:39.1

    10. M. PROKOP Jipocar Czech National Team +7:31.2

    Seconda Giornata

    Sebastien Ogier è salito in cattedra nella seconda giornata del Rally di Portogallo. Il campione del mondo si è aggiudicato ben tre delle sei speciali di giornata, ‘mangiando’ oltre 16” a Jari Latvala, ancora leader della classifica generale. Il francese è dunque risalito dalla sesta posizione, che ricopriva dopo la prima giornata, fino all’attuale seconda. Kris Meeke, dopo aver vinto la PS8 e PS9, sembrava lanciato all’inseguimento di Latvala ma nel pomeriggio ha perso molto terreno scivolando in terza posizione a 20” dal finlandese della Volkswagen. Subito dietro al pilota della DS3 WRC c’è Andreas Mikkelsen. Il terzo pilota Volkswagen è in scia di Meeke e nella giornata di domani potrebbe tentare il sorpasso. I primi quattro piloti, in classifica generale, sono racchiusi in 21” e la giornata conclusiva sarà decisiva per decretare il podio portoghese. Dietro di loro c’è Ott Tanak che ha consolidato la sua quinta posizione a bordo della Fiesta. Grande bagarre per il sesto posto con tre piloti racchiusi in pochi secondi. I due piloti della Hyundai i20 WRC, Dani Sordo (6°) e Hayden Paddon (7°) sono inseguiti dalla DS3 WRC di Mads Ostberg (8°). Robert Kubica ha congelato la sua nona posizione e potrebbe chiudere a punti l’ultima giornata. Chiude la ‘top-ten’ l’altra Fiesta clienti di Prokop. Nella giornata conclusiva ci saranno prima gli 11,15 km della ‘Fafe 1′, seguiti dai 32,35 km della Speciale ‘Viera do Minho’. In queste due Speciali si giocheranno presumibilmente le sorti del Rally. Infine il Power Stage della ‘Fafe 2′ assegnerà i tre punti extra e lo scettro del vincitore.

    Classifica dopo SS13/16

    1. Jari-Matti Latvala – Volkswagen Polo R WRC – 2.56’19″9

    2. Sébastien Ogier – Volkswagen Polo R WRC – +9″5

    3. Kris Meeke – Citroen DS3 WRC – +20″0

    4. Andreas Mikkelsen – Volkswagen Polo R WRC – +21″1

    5. Ott Tanak – Ford Fiesta RS WRC – +1’11″1

    6. Daniel Sordo – Hyundai i20 WRC – +1’55″4

    7. Hayden Paddon – Hyundai i20 WRC – +2’01″0

    8. Mads Ostberg – Citroen DS3 WRC – +2’05″0

    9. Robert Kubica – Ford Fiesta RS WRC – +3’06″9

    10. Martin Prokop – Ford Fiesta RS WRC – +5’49″7

    Latvala conduce la 1^giornata

    La Prima giornata del Rally del Portogallo è stata molto combattuta e avvincente. Sulle strade lusitane non sono mancati i colpi di scena con ben quattro vincitori differenti nelle cinque speciali disputate. Le Prove quest’oggi dovevano essere 6 ma la SS5 denominata ‘Ponte de Lima 2′ è stata cancellata per un pericoloso incendio scoppiato poco distante dal tracciato nella giornata di Giovedi. Gli organizzatori e i vigili del fuoco hanno aspettato fino all’ultimo prima di dare forfait ma alla fine si è deciso per la rinuncia per salvaguardare la sicurezza. Come dicevamo in precedenza, non sono mancati i colpi di scena e dopo la prima giornata i distacchi in classifica sono minimi. A condurre il gruppo è Jari Latvala con la Volkswagen Polo R WRC. Il finlandese è riuscito a conquistare la PS4 e PS7. Dietro di lui, con 11” di ritardo, c’è Meeke a bordo della DS3 WRC. A completare il podio virtuale di giornata c’è Andreas Mikkelsen. Il giovane pilota della Volkswagen ha un ritardo di 16”. Dietro a Latvala, attuale leader, e ai primi inseguitori, Meeke e Mikkelsen, troviamo Dani Sordo. Lo spagnolo ha vinto la SS2 ma nelle successive prove ha accumulato sempre più distacco fino a +17”8. In quinta posizione c’è la prima Ford che è quella di Tanak. Sebastien Ogier e Mads Ostberg, entrambi vincitori di una speciale, non hanno di certo iniziato il Rally di Portogallo nei migliori dei modi. Il francese è sesto a +25”9 mentre Ostberg è settimo a +31” da Latvala. Nella seconda giornata proveranno a ridurre il gap dalla vetta e conquistare qualche posizione in ottica Mondiale anche se non sarà affatto semplice. A completare la ‘Top-Ten’ ci sono le due Hyundai i20 WRC di Paddon 8° e Neuville 9° seguite dalla Fiesta di Kubica, 10°.

    Classifica dopo SS7/16

    1. Jari-Matti Latvala – Volkswagen Polo R WRC – 1.07’19″4 (Vincitore SS4-SS7)

    2. Kris Meeke – Citroen DS3 WRC – +11″1

    3. Andreas Mikkelsen – Volkswagen Polo R WRC – +16″0 (Vincitore SS1)

    4. Daniel Sordo – Hyundai i20 WRC – +17″8 (Vincitore SS2)

    5. Ott Tanak – Ford Fiesta RS WRC – +21″8

    6. Sébastien Ogier – Volkswagen Polo R WRC – +25″9 (Vincitore SS6)

    7. Mads Ostberg – Citroen DS3 WRC – +31″3 (Vincitore SS3)

    8. Hayden Paddon – Hyundai i20 WRC – +40″0

    9. Thierry Neuville – Hyundai i20 WRC – +1’08″0

    10. Robert Kubica – Ford Fiesta RS WRC – +1’29″1

    SS1: Mikkelsen davanti

    La SS1 del Rally di Portogallo si apre con una tripletta Volkswagen. A condurre, dopo la prima breve tappa di Lousada, è Andreas Mikkelsen. Il giovane pilota norvegese, finalmente alla guida della Polo R in versione ufficiale, ha rifilato mezzo secondo a Ogier 2°. A completare il trenino tedesco ci ha pensato Latvala, terzo a +0.800 dal norvegese. La prima speciale, molto corta ma spettacolare, ha messo in luce una Volkswagen pronta a ritagliarsi un ruolo da protagonista. Dietro il terzetto tedesco c’è il rientrante Robert Kubica. L’ex pilota di Formula 1, a bordo della Fiesta in versione 2015, ha guidato forte ed è ha conquistato il quarto tempo. Thierry Neuville è quinto davanti alla prima Citroen DS3 di Meeke. Mads Ostberg, dopo i problemi allo shakedown, è settimo a +2”3. Prokop 8°, Sordo 9° e Bertelli 10° completano la Top-Ten. Questo è stato solo un piccolo assaggio, da domani si farà sul serio con la prima giornata di Rally in Portogallo. La redazione di Derapate seguirà l’intero Rally con aggiornamenti costanti su tutto ciò che accadrà sul tracciato portoghese.

    Shakedown

    Lo Shakedown del Rally di Portogallo ha dato ufficialmente il via alla tappa lusitana. La Volkswagen non poteva aspettarsi inizio migliore con ben tre piloti davanti a tutti. Il più rapido a percorrere i 4,63 chilometri del percorso è stato Andreas Mikkelsen. Il pilota, per la prima volta in stagione a bordo della Polo R ufficiale identica a quella di Ogier, ha fatto subito la voce grossa mettendosi alle spalle proprio il francese campione del mondo. A completare la tipletta Volkswagen ci ha pensato Jari-Latvala. Appena giù dal podio virtuale Ott Tanak seguito da Dani Sordo. Mads Ostberg ha iniziato in modo pessimo il proprio Rally. Il pilota della Citroen ha incidentato la sua DS3 WRC. Per sua fortuna sembra che i danni siano lievi e che possano essere riparati in breve tempo. Girate la pagina per scoprire il programma, gli orari televisivi e tutto ciò che c’è da sapere sull’evento lusitano.

    Anteprima

    Il Mondiale WRC fa tappa in Portogallo per il quinto appuntamento della stagione 2015. Quest’anno sarà un “Rally de Portugal” innovativo e in parte rivoluzionario in quanto è stato deciso di non correre nel sud del Paese in Algarve, ma a nord come ormai non succedeva da ben 14 anni. L’ultima edizione, datata 2001, è ricordata per l’indisciplinatezza degli appassionati locali e per questo motivo si optò per un cambio di sede. Ora dopo oltre un decennio si ritornerà a Nord su di un tracciato completamente differente a quello delle ultime edizioni. Questo cambiamento offrirà uno spettacolo completamente inedito che potrebbe scombussolare i piani dei piloti di testa. Sfogliate le pagine per leggere l’anteprima del Rally di Portogallo e la programmazione televisiva per seguire l’evento lusitano.

    Ciò che c’è da sapere

    Sebastien Ogier arriva in Portogallo con tanta voglia di rivincita. Il pilota francese, dopo aver vinto i primi tre Rally stagionali, ha avuto diversi problemi in Argentina e il suo bottino sudamericano parla di soli 3 punti iridati. Col compagno di box Jari Latvala già lontanissimo dalla vetta, per Ogier c’è da tenere a bada la concorrenza formata da: Mads Ostberg (Citroen), Elfyn Evans (Ford) e Kris Meeke (Citroen). Il pilota francese della Volkswagen, in vetta con 84 punti vuole vincere in Portogallo per raggiungere un record personale. In caso di vittoria infatti Sebastien Ogier raggiungerebbe Markku Alen come pilota più vincente del Rally del Portogallo (cinque vittorie). “Non sarà affatto semplice vincere- ha spiegato il campione del mondo in carica- il tracciato è differente da quello delle passata edizioni e la concorrenza si è avvicinata molto. Vorrei vincere per raggiungere Alen ma so che non sarà semplice e sarà importante fare molti punti per il proseguo della stagione.” Andreas Mikkelsen, attualmente terzo in campionato a 37 punti da Ogier, avrà a disposizione la Polo R ufficiale.

    La fisionomia del Rally sarà completamente differente rispetto a quelle delle recenti edizioni. ll fondo delle speciali sarà un misto tra quello dell’Argentina e quello della Sardegna. Tanta sabbia soffice in superficie che potrebbe ‘impantanare’ le vetture in caso di pioggia. Senza esperienza pregressa su questo tracciato è probabile che ci saranno delle inaspettate sorprese anche al vertice della classifica.

    Programma

    Giovedi 21 Maggio

    ore 20.00 – SS1 Lousada (SSS) 3.36km

    Venerdi 22 Maggio

    ore 10.40 -SS2 Ponte de Lima 1 27.53km

    ore 11.25 – SS3 Caminha 1 18.05km

    ore 12.15 – SS4 Viana do Castelo 1 18.73km

    ore 13.50 – SS5 Ponte de Lima 2 27.53km

    ore 16.35- SS6 Caminha 2 18.05km

    ore 17.25 – SS7 Viana do Castelo 2 18.73 km

    Sabato 23 Maggio

    ore 09.55 SS8 Baião 1 18.57 km

    ore 10.35 SS9 – Marão 1 26.30 km

    ore 12.05 – SS10 Fridão 1 37.67 km

    ore 15.39 – SS11 Baião 2 18.57 km

    ore 16.20 – SS12 Marão 2 26.30 km

    ore 17.47 – SS13 Fridão 2 37.67 km

    Domenica 24 Maggio

    ore 09.08 – SS14 Fafe 1 11.15 km

    ore 09.53 – SS15 Vieira do Minho 32.35 km

    ore 12.08 – SS16 Fafe 2 (Power Stage) 11.15 km

    Programmazione TV

    Giovedi 21 Maggio: ore 20.00 diretta SS1 su Fox Sports 2

    Venerdi 22 Maggio: ore 13.00 Resoconto Prime SS del Venerdi su Fox Sports 2

    Sabato 23 Maggio: ore 18.00 Resoconto Prove SS del Sabato su Fox Sports 2

    Domenica 23 Maggio: ore 09.00 diretta su Fox Sports 2

    Domenica 23 Maggio: ore 12.00 diretta su Fox Sports 2