WRC, Rally Australia 2015: vittoria e titolo per Ogier [FOTO e VIDEO]

Il Rally d'Australia 2015 consegna il terzo titolo mondiale a Sebastien Ogier, con largo anticipo. Rimonta, lotta con Meeke e Latvala e agguanta il successo.

da , il

    Rally Australia 2015

    Copione rispettato. Sebastien Ogier vince il Rally d’Australia 2015 e mette in cassaforte il terzo titolo mondiale WRC consecutivo. Sembrava potesse esserci una lotta più aperta nella giornata conclusiva del rally, con cinque prove speciali da disputare, Meeke su DS3 Wrc a 3 decimi dopo l’ultima speciale del sabato e Latvala subito dietro. Invece, appena partiti, è stato filotto di vittorie per l’alsaziano, che non ha concesso nulla. I 21,9 km di Bucca Long 1, speciale numero 13, lo hanno visto infliggere 2″5 a Latvala, diventato più immediato inseguitore a 5″1, visti i 12″2 presi da Meeke, terzo e con un rimontante Mikkelsen da controllare.

    La cronaca della terza giornata

    Il britannico ha ammesso di aver fatto tutto il possibile, ma che il passo reale delle Volkswagen con strada buona (dopo due giorni a fare da apripista) si è messo in mostra inesorabile. Nella speciale di Wedding Bells Ogier ne approfitta per ampliare il divario di un altro secondo tra sé e il diretto avversario per il titolo, sul quale peraltro ha un vantaggio enorme che basterebbe finisse davanti, in qualsiasi posizione, per aggiudicarsi il titolo.

    Perde d’interesse la battaglia per la vittoria, il loop mattutino termina con tre speciali vinte da Ogier e un gap per il terzo gradino del podio, tra Meeke e Mikkelsen, sceso a 4″2. Riuscirà a difendersi Meeke nelle due speciali conclusive, agguantando un buon risultato alle spalle delle Polo R Wrc.

    «E’ stata una stagione fantastica, la migliore che abbia mai corso. Senza errori, con talmente tante prestazioni di livello e questa è ancora una volta una di primissimo piano. E’ il rally più difficile sul quale dover aprire la strada e siamo riusciti comunque a vincere: il modo perfetto per conquistare il terzo titolo», ha commentato un raggiante Sebastien Ogier.

    Classifica generale Rally d’Australia 2015

    1. S. OGIER – 2:59:16.4

    2. J. LATVALA +12.3

    3. K. MEEKE +32.6

    4. A. MIKKELSEN +38.5

    5. H. PADDON +55.0

    6. O. TANAK +1:38.0

    7. T. NEUVILLE +2:08.3

    8. D. SORDO +2:15.2

    9. E. EVANS +4:33.7

    10. N. AL-ATTIYAH (WRC2) +11:46.5

    La cronaca della seconda giornata

    rally australia 2015 volkswagen ogier

    E’ una lotta sul filo dei decimi di secondo, quella per la vittoria nel Rally d’Australia 2015. In testa, al termine della seconda giornata, è passato Sebastien Ogier, vincitore di due speciali, il secondo passaggio di Nambucca – prova più lunga del rally, con i suoi 50.8 km – e la Valla 2 di 7,9 km, speciale di chiusura del sabato Down Under. Si ritrova con 3 decimi su Kris Meeke, autorevolissimo protagonista in grado di passare al comando dopo Nambucca 1 e conservare il primato fino alla SS12.

    La giornata comincia con i 50,8 km del primo passaggio di Nambucca, vinti da un Paddon in formissima su Hyundai i20 Wrc, finalmente a posto dopo i problemi con il differenziale che l’avevano rallentato nella giornata d’apertura. Sceglie quattro gomme dure e rifila 4″6 ad Andreas Mikkelsen, secondo in speciale e quinto nella generale. Meeke opta per quattro gomme morbide, finendo quarto ma con le coperture molto usurate. Un risultato buono per balzare al comando del rally, davanti a Latvala di 2″6. Il divario tra i primi è minimo, in 3″6 ci sono quattro piloti, con Ogier fanalino di coda.

    Deve correre sulla difensiva Meeke nei 7,9 km di Valla 1, causa gomme finite. Si impone di nuovo Paddon e ricuce il gap sui primi quattro, restando sì quinto ma con 9″3 dal leader su Citroen DS3 Wrc. Ogier ne approfitta per passare terzo e nel secondo passaggio di Nambucca si mette in tasca la vittoria della speciale, arrivando con il fiato sul collo di Meeke: 2″4 a dividerli.

    Nonostante i problemi di aderenza sul veloce, il campione del mondo in carica brilla mentre Paddon soffre ancora con la trasmissione, questa volta è il cambio a farli perdere tempo e ripiomba a 19″.

    Il passaggio di consegne per la prima piazza arriva nella prova notturna di Valla 2. Ogier precede Latvala di 7 decimi e Neuville di 2 secondi, Meeke ne cede 2″7 e Mikkelsen 4″4. Partita apertissima nella terza giornata del rally, con Ogier a partire per ultimo.

    Classifica generale Rally d’Australia 2015 – SS12/17

    1. S. OGIER – 2:20:51.8

    2. K. MEEKE +0.3

    3. J. LATVALA +2.6

    4. A. MIKKELSEN +9.1

    5. H. PADDON+19.4

    6. O. TANAK +39.1

    7. T. NEUVILLE +1:03.9

    8. D. SORDO +1:10.2

    9. E. EVANS +3:15.1

    10. N. AL-ATTIYAH (WRC2) +8:30.4

    Cronaca prima giornata

    C’è Jari Matti Latvala al comando del Rally d’Australia 2015 al termine della prima giornata. Il finlandese mette a segno un filotto di vittorie nelle speciali 5-6-7 che gli consentono di prendere la testa davanti a Kris Meeke, leader fino al secondo passaggio di Northbank e vincitore della speciale di Newry Long 1. Ha approfittato della posizione di partenza il pilota Citroen, con un dubbio ad attanagliarlo per quanto riguarda la scelta delle gomme. A fine giornata è pienamente in partita, ma deve guardarsi dal rimontante Ogier, penalizzato dall’essere primo allo start di ogni speciale e dover fare da “spazzino” per le macchine dietro di lui.

    Il campione francese si aggiudica la Newry Long 2 dai 29.5 km davanti a Latvala e Meeke, portandosi terzo in chiusura di giornata. Un venerdì australiano che ha visto brillare la Hyundai i Dani Sordo, protagonista di tre vittorie in sequenza nelle prime tre speciali, anche in questo caso favorito dalla posizione di partenza. Buon risultato anche per Haydon Paddon, secondo a Bakers Creeke 1 per 1.6 secondi.

    Una scelta diversa in tema di gomme l’ha operata Ott Takan su Ford Fiesta RS, optando per due gomme dure davanti e due morbide dietro, contro la selezione generalizzata di quattro gomme morbide. Farà un buon quarto tempo sui 16,7 km della SS2, contro un Ogier attardato di 13″1.

    Nella SS4 si vede Kris Meeke, davanti a Ogier di appena 4 secondi e nella generale balzato davanti a Dani Sordo, che ha accusato un rallentamento in un tornante, causato dall’entrata dell’antistallo dopo un problema con il cambio in scalata.

    Classifica generale Rally d’Australia 2015 – SS8/17

    1. J. LATVALA -1:15:29.1

    2. K. MEEKE +2.0

    3. S. OGIER +4.6

    4. A. MIKKELSEN +12.9

    5. D. SORDO +15.9

    6. H. PADDON +25.5

    7. T. NEUVILLE +37.2

    8. O. TANAK +40.2

    9. E. EVANS +2:21.8

    10. L. BERTELLI +3:37.9

    Anteprima

    Rally Australia 2014

    Il Rally d’Australia 2015 per Sebastien Ogier potrebbe voler dire tris. Tre vittorie nel quart’ultimo appuntamento del mondiale WRC, ma soprattutto terzo titolo iridato consecutivo. Un dominio assoluto, quest’anno ancor più marcato, come sottolineano i 93 punti di vantaggio sulla Volkswagen Polo WRC di Latvala. Sarà sufficiente finisca davanti al finlandese e sarà ancora mondiale. «Ho l’opportunità concreta adesso, le carte sono nelle mie mani per assicurarmi il titolo in Australia. E’ un rally che amo, un appuntamento speciale», le parole del pilota francese. Per capire quanto ami il rally Down Under e si trovi a proprio agio basta leggere i distacchi inflitti la passata stagione.

    Ostberg dà forfait

    Quest’anno dovrà far fronte a una posizione di partenza infelice per le prime due giornate, primo su strada, a pulire lo sterrato e dare un vantaggio ai piloti che partiranno dopo di lui. Basterà per rendere più incerta la lotta per la vittoria?

    Trovare avversari appare impresa ardua. Latvala e Mikkelsen a parte, in casa Citroen c’è un Mads Ostberg reduce da un brutto incidente durante la ricognizione, in seguito al quale ha riportato dolori al costato ma nulla di rotto, tuttavia, niente Rally d’Australia per lui, sarà sostituito da Stephane Lefebvre. Interrompe così forzatamente la striscia di 10 arrivi nella top ten, dall’Australia dello scorso anno al Rally di Germania. Speranze di podio riposte su Kris Meeke, buon protagonista nelle ultime apparizioni australiane: «Sono stato competitivo sia nel 2013 che nel 2014 e lo scorso anno, in lotta per il podio. Quest’anno il percorso è cambiato un po’ ma le nuove speciali sembrano fantastiche e mi piace siano molto veloci. Complessivamente le strade sono interessanti, con sezioni dentro la foresta e il sole che filtra tra gli alberi e può diventare insidioso. Se sarà un rally asciutto, la mia posizione di partenza sarà un vantaggio e la strategia è di non spingere al massimo in avvio, devo mantenere la velocità espressa negli ultimi rally ed evitare anche il più piccolo errore».

    Il programma del Rally d’Australia 2015

    Gli orari riportati sono quelli australiani, ai quali sottrarre 10 ore per avere quelli europei

    Giovedì 11 settembre 2015

    08:18 -SS01 -Utungun I- 07.88 km

    08:41 -SS02 -Bakers Creek I- 16.75 km

    09:29 -SS03 -Northbank I- 08.42 km

    10:42 -SS04 -Newry Long I- 29.51 km

    14:00 -SS05 -Utungun II- 07.88 km

    14:23 -SS06 -Bakers Creek II- 16.75 km

    14:56 -SS07 -Northbank II- 08.42 km

    16:09 -SS08 -Newry Long II- 29.51 km

    Sabato 12 settembre 2015

    10:18 -SS09 -Nambucca I- 50.80 km

    12:08 -SS10 -Valla I- 07.94 km

    15:41 -SS11 -Nambucca II- 50.80 km

    18:10 -SS12 -Valla II- 07.94 km

    Domenica 13 settembre 2015

    07:58 -SS13 -Bucca Long I- 21.95 km

    09:08 -SS14 -Wedding Bells I- 09.23 km

    09:39 -SS15 -Settles Rd- 06.40 km

    11:42 -SS16 -Bucca Long II- 21.95 km

    13:08 -SS17P -Wedding Bells II- 09.23 km