WRC, Rally Messico 2017: Meeke finalmente a segno [FOTO e VIDEO]

Dopo due rally deludenti, Citroen firma la prima vittoria dal rientro

da , il

    Finale thrilling per il Rally del Messico 2017. Kris Meeke, agevolmente al comando fino all’ultima prova speciale, protagonista di un domino chiaro, regala un ultimo chilometro della Power Stage, la PS19 di Derramadero, al cardiopalma. Oltre 30” di margine su Ogier prima della speciale si riducono ad appena 13”8, frutto di un fuori programma sotto forma di uscita di strada ed escursione in un parcheggio, dal quale Meeke ha riportato la Citroen C3 WRC sul percorso limitando i danni.

    Quarta in carriera per Meeke

    Vince il quarto rally in carriera ed è il terzo vincitore diverso su tre appuntamenti del mondiale 2017. Secondo è Sebastien Ogier, poi Neuville a 59”. Il belga si assicura i punti della Power Stage, vinta davanti a Ogier, Tanak, Latvala e Sordo.

    Classifica generale

    1. Meeke (Citroen)

    2. Ogier (Ford) +13″8

    3. Neuville (Hyundai) +59″7

    4. Tanak (Ford) +2’18″

    5. Paddon (Hyundai) +3’32″

    6. Latvala (Toyota) +4’40″

    7. Hanninen (Toyota) +5’06″

    8. Sordo (Hyundai) +5’22″

    9. Evans (Ford)

    10. Tidemand (Skoda) – WRC 2- “

    La cronaca della terza giornata

    Rafforza ulteriormente la propria leadership, Kris Meeke nel Rally del Messico 2017. Il testa a testa nella terza giornata è stato con Sebastien Ogier, staccato 20″ ma autore di un errore nel tentativo di recuperare sulla Citroen C3 WRC dell’inglese. Una vittoria appena sulle speciali affrontate sabato, sufficiente tuttavia per ampliare il divario a fine giornata. Due vittorie di speciale per Ogier, che ha un ampio margine sulla Hyundai i20 di Neuville, terzo e a 1’10″.

    Rally difficile per Ott Tanak, nelle due uscite precedenti sempre su alti livelli e in grado di copiare le prestazioni di Sebastien Ogier. Problematico Messico anche per Hayden Paddon, in casa Hyundai resta il solo Neuville a portare prestazioni di rilievo. Una foratura ha limitato le prestazioni di Paddon. Medesima sorte per Latvala, in ombra con la Yaris, attardata da problemi ai freni. Ottava piazza a fine giornata per Dani Sordo, rientrato nella lotta per i punti dopo che la penalizzazione di 10 minuti inflitta venerdì è stata cancellata.

    Per Citroen e Kris Meeke si avvicina il successo, quando mancano appena due prove speciali, i 32,9 km id La Calera e i 21,9 km di Derramadero, valevole quale Power Stage. Sarebbe il terzo diverso vincitore in tre round del mondiale rally 2017, più interessante e avvincente che mai.

    Classifica generale SS17/19

    1. Meeke (Citroen)

    2. Ogier (Ford) +30″9

    3. Neuville (Hyundai) +1’10″

    4. Tanak (Ford) +2’12″

    5. Paddon (Hyundai) +3’25″

    6. Latvala (Toyota) +4’32″

    7. Hanninen (Toyota) +4’32″

    8. Sordo (Hyundai) +5’16″

    9. Evans (Ford) 8’41″

    10. Tidemand (Skoda) – WRC 2- +9’26″

    Cronaca seconda giornata

    Ha rappresentato la delusione dei primi due round del mondiale WRC, Citroen. Al Rally del Messico 2017, invece, parte con il piede giusto Kris Meeke su C3 WRC. In testa dopo la prima giornata, caratterizzata dall’annullamento di due prove speciali, il primo passaggio di El Chocolate, marathon del rally, e il successivo di Las Minas. un blocco stradale durato 6 ore ha impedito al convoglio dei mezzi di portare le auto alla base di leon, dopo le prove spettacolo del giovedì.

    Così si è partiti dal loop pomeridiano e a imporsi sui 54,9 km di El Chiocolate 2 è stato il britannico, agevolato ance dalla posizione di partenza, arretrata, che ha visto i primi pulire il fondo.

    Miglior crono davanti a Ogier, Paddon, Sordo e Neuville sulla speciale più lunga. Tutti hanno dovuto far fronte alle esigenze di raffreddamento dei motori, sebbene in Messico le temperature, pur elevate, non siano su valori record. Se entrambe le Ford Fiesta hanno corso la prova con temperature al limite, in casa Hyundai le i20 hanno accusato problemi di accensione. Neuville è riuscito comunque ad aggiudicarsi due speciali, una è andata a Evans. E le Toyota? Juho Hanninen ha centrato il successo nelle prove spettacolo del giovedì, al termine della seconda giornata si trova in quarta posizione, mentre più indietro è il leader del mondiale Latvala. La Yaris del finlandese ha accusato vari problemi, tra temperature del motore, freni e funzionamendo del differenziale centrale. Prima uscita su terra, questa del Rally del Messico 2017 per le nuove WRC e ancora tanta strada resta da percorrere prima della chiusura domenicale.

    Classifica generale dopo seconda giornata

    1. Meeke (Citroen)

    2. Ogier (Ford) +20″9

    3. Neuville (Hyundai) +56″7

    4. Hanninen (Toyota) +1’27″

    5. Tanak (Ford) +1’32″

    6. Lefebvre (Citroen) +1’52″

    7. Paddon (Hyundai) +2’02″

    8. Latvala (Toyota) +2’30″

    9. Tidemand (Skoda) – WRC 2- 3’24″

    10. Camilli (Ford) – WRC 2- +3’59″

    Anteprima e programma

    Nel fine settimana torna in pista il mondiale Rally WRC 2017. Dopo le tappe a Montecarlo e Svezia, il circus si trasferisce in America latina per il Rally del Messico, terzo round stagionale. Jari Latvala, pilota della Toyota e attuale leader della classifica iridata, proverà ad allungare in classifica generale anche se le Ford di Sebastien Ogier e Ott Tanak sono pronte al sorpasso. Grande attenzione anche nel box della Hyundai e della Citroen. La casa coreana, seppur sia stata molto competitiva nelle prime due prove stagionali, non è riuscita a cogliere ancora un podio. Gli errori di Thierry Neuville sono pesati a caro prezzo e il pilota belga dovrà conquistare un grande risultato a Guanajuato se non vorrà perdere ulteriore terreno dalla vetta. La Citroen, attualmente ultima nel mondiale costruttori, proverà a ridurre il gap dai rivali affidandosi agli equipaggi capitanati dai piloti Meeke e Lefebvre.

    Anteprima WRC Rally Messico

    Dopo le particolari tappe di Montecarlo e Svezia, il mondiale WRC avrà il suo primo round sullo sterrato. La 14^edizione del Rally Messico si svolgerà nella regione León a Guanajuato. Prima dell’inizio vero e proprio, previsto per Venerdi mattina, ci saranno due brevi prove speciali che si svolgeranno Giovedi sera a Città del Messico. Lo shakedown si svolgerà invece Mercoledi per permettere gli spostamenti ai piloti ed equipaggi. La regione di Leon è infatti molto distante, circa 300 km, dalla capitale messicana e per questo motivo si è deciso di anticipare di una giornata l’inizio delle ostilità. Per quanto riguarda i protagonisti sullo sterrato, ci sarà come sempre grande bagarre per la vetta della classifica. La Toyota sogna un’altra vittoria, anche se sarà molto difficile per Latvala ripetersi e mantenere la vetta dai possibili attacchi delle Ford di Ogier e Tanak. La Hyundai punta sulla rinascita di Neuville e sulla costanza di Dani Sordo. La Citroen è a caccia del primo podio stagionale e i piloti designati per la classifica iridata saranno Meeke e Lefebvre. Girate la pagina per vedere il programma completo del WRC Rally Messico 2017.

    Programma WRC Rally Messico 2017

    MERCOLEDÌ 8 MARZO

  • 16.00: shakedown (Llano Grande)
  • 22.00: partenza del rally (León)
  • GIOVEDÌ 9 MARZO

  • 18.05: PS1x – CDMX Street Stage Presentata da Michelin 1 (1,57 km)
  • PS1y – CDMX Street Stage Presentata da Michelin 2 (1,57 km)
  • VENERDI 10 MARZO

  • 10.00: Assistenza A (León – 15’)
  • 11.28: PS2 – El Chocolate 1 (54,90 km)
  • 12.36: PS3 – Las Minas 1 (19,68 km)
  • 14.41: Assistenza B (León – 30’)
  • 16.14: PS4 – El Chocolate 2 (54,90 km)
  • 17.22: PS5 – Las Minas 2 (19,68 km)
  • 18.12: Zona montaggio fari aggiuntivi (Guanajuato – 10’)
  • 18.34: PS6 – Guanajuato Street Stage (1,09 km)
  • 19.49: PS7 – Autódromo de León 1 (2,30 km)
  • 19.54: PS8 – Autódromo de León 2 (2,30 km)
  • 21.04: Assistenza C (León – Flexi 45’)
  • SABATO 11 MARZO

  • 07.30: Assistenza D (León – 15’)
  • 08.33: PS9 – Media Luna 1 (27,42 km)
  • 10.01: PS10 – Lajas de Oro 1 (38,31 km)
  • 11.08: PS11 – El Brinco 1 (10,09 km)
  • 12.58: Assistenza E (León – 30’)
  • 14.16: PS12 – Media Luna 2 (27,42 km)
  • 15.49: PS13 – Lajas de Oro 2 (38,31 km)
  • 16.37: PS14 – El Brinco 2 (10,09 km)
  • 17.47: PS15 – Autódromo de León 3 (2,30 km)
  • 17.52: PS16 – Autódromo de León 4 (2,30 km)
  • 18.57: Assistenza F (León – Flexi 45’)
  • 20.50: PS17 – Street Stage Feria de León (1,33 km)
  • 21.00: Parco chiuso
  • DOMENICA 12 MARZO

  • 09.40: Assistenza G (León – 15’)
  • 10.43: PS18 – La Calera (32,96 km)
  • 12.18: PS19 – Derramadero Power Stage (21,94 km)
  • 13.53: Assistenza H (León – 10’)
  • 14.30: Premiazioni