WRC Rally Sardegna 2017, risultati e classifica: Ott Tanak vince in Italia, Citroën lontana dal podio

Risultati e classifica finale del Rally della Sardegna, settima prova del mondiale WRC. Ott Tanak è riuscito a vincere il suo primo Rally in carriera. Weekend difficile per la Citroën.

da , il

    Ott Tanak vince il WRC Rally Sardegna 2017. Il pilota estone della Ford, nella giornata conclusiva, ha mantenuto il vantaggio accumulato nei giorni precedenti su Jari Latvala e si è aggiudicato il successo. Per il giovane pilota è la prima vittoria in carriera nel Mondiale Rally. Sul podio sardo anche la Toyota Yaris WRC di Jari Latvala e la Hyundai i20WRC di Thierry Neuville. Da applausi la prestazione di Esapekka Lappi. Il 26enne è riuscito a rimontare fino alla quarta posizione. Il pilota della Toyota si aggiudicato anche i punti-extra del Power Stage. Sebastien Ogier, penalizzato nella prima giornata per essere stato l’apripista, ha chiuso al quinto posto con l’altra Ford Fiesta WRC. Il francese ha mantenuto la vetta del mondiale ma il suo vantaggio si è leggermente ridotto. Neuville è ora a 18 punti dalla vetta, mentre Tanak si è portato a -33 dal compagno di box nella classifica iridata. Per quanto riguarda il mondiale costruttori, la Ford mantiene la vetta ed è salita a quota 234 punti.

    classifica finale WRC Rally Sardegna 2017

    1. TANAK – FORD 3:25.15

    2. LATVALA – TOYOTA +12”

    3. NEUVILLE – HYUNDAI +1’07”

    4. LAPPI – TOYOTA +2’12”

    5. OGIER – FORD +3’25”

    6. HANNINEN – TOYOTA +3’38”

    7. OSTBERG – FORD +6’31”

    8. MIKKELSEN – CITROEN +8’07”

    9. CAMILLI – FORD WRC2 +11’15”

    10. KOPECKY – SKODA WRC2 +11’21”

    Seconda Giornata WRC Rally Sardegna 2017

    WRC Rally Sardegna 2017 – La seconda giornata del Rally sardo si è conclusa con la Ford Fiesta WRC di Ott Tanak davanti a tutti. Il pilota estone ha sfruttato l’errore di Hayden Paddon alla PS13 per portarsi in testa alla classifica dei tempi. Grave l’errore del neozelandese che ha toccato una roccia e rotto la sospensione posteriore destra della sua Hyuindai i20WRC. Ora al secondo posto c’è la Toyota Yaris WRC di Jari Latvala. Il gap dalla vetta è di 24”. Risale in zona podio l’altra Hyundai di Neuville. Il belga ha risolto i problemi ai freni, ma è distante 1’02” da Tanak. Da appalusi la rimonta del giovane Lappi con la Toyota Yaris. Il finlandese ha sfruttato una sbavatura del compagno di box Hanninen per portarsi al quarto posto. Sebastien Ogier è sempre sesto con l’altra Ford Fiesta. Continua a faticare Andreas Mikkelsen con l’unica Citroën in gioco. Il suo distacco dalla vetta è di quasi 8′. Decisamente troppi seppur sia al debutto assoluto alla guida della Citroën C3 WRC. Domenica le ultime quattro speciali.

    Classifica dopo la PS15/19

    1. TANAK – FORD 2:56’37”

    2. LATVALA – TOYOTA +24”2

    3. NEUVILLE – HYUNDAI + 1’02”

    4. LAPPI – TOYOTA + 2’10”

    5. HANNINEN – TOYOTA +2’42”

    6. OGIER – FORD +3’26”

    7. OSTBERG – FORD 3’56”

    8. MIKKELSEN – CITROEN – 5’50”

    9. KOPECKY – SKODA WRC2 – 9’52”

    10. CAMILLI – FORD WRC2 – 9’53”

    10.

    Resoconto della mattina della seconda giornata del WRC Rally Sardegna 2017

    La seconda giornata del WRC Rally Sardegna 2017 si è aperta sotto il segno di Hayden Paddon. Il pilota neozelandese della Hyundai sta continuando a condurre i giochi in modo impeccabile. Dietro di lui continuano ad aver problemi i suoi inseguitori. Thierry Neuville, dopo essere stato a pochi secondi dalla vetta, ha avuto un problema ai freni della sua Hyundai i20WRC durante la PS12, ultima prova della mattinata. Il pilota belga è passato cosi dal secondo al quarto posto in classifica generale con un ritardo da Paddon che è salito ad oltre 1′. Ringrazia Ott Tanak che si porta al secondo posto con la sua Ford Fiesta WRC. L’estone ha un gap di 9” da Paddon. Nei 28km della “Monte Lerno 1″, valevole come PS12, non sono mancati imprevisti per diversi piloti. Oltre a Neuville, hanno dovuto rallentare il proprio ritmo anche le due Ford Fiesta di Mads Ostberg e Sebastien Ogier. Sia il pilota norvegese che il campione del mondo in carica hanno forato e sono stati superati dalle due Toyota di Juho Hanninen e Jari Latvala. Foratura anche per Andreas Mikkelsen con la Citroën C3 WRC. L’ex pilota della Volkswagen è stato inoltre penalizzato di 10” per essere arrivato in ritardo ad un controllo dopo la PS11.

    Classifica dopo la PS 12/19

    1. PADDON – HYUNDAI – 2:14:10

    2. TANAK – FORD +9”4

    3. LATVALA – TOYOTA +23”2

    4. NEUVILLE – HYUNDAI + 1’10”

    5. HANNINEN – TOYOTA +1’30”

    6. LAPPI – TOYOTA + 1’55”

    7. OGIER – FORD +3’09”

    8. OSTBERG – FORD 3’21”

    9. MIKKELSEN – CITROEN – 5’50”

    10. CAMILLI – FORD WRC2 – 7’01”

    WRC Rally Sardegna 2017: Prima giornata

    La prima giornata del WRC Rally Sardegna 2017 è stata ricca di colpi di scena e ritiri inaspettati. La Citroën, partita con grande entusiasmo in vista del Rally d’Italia, ha visto due equipaggi subito fuori uso. Nella PS3 è stato Craig Breen a dover alzare bandiera bianca per un problema sulla sua Citroën C3 WRC. Il pilota irlandese, dopo un salto, ha iniziato a perdere olio dalla sua vettura. Arrivato al traguardo si è capito che il danno era evidente per poter ripartire. Nella PS5 “Tergu-Osilo 1″ è arrivato l’ennesimo errore stagionale di Kris Meeke. Il britannico, fino a quel momento in testa alla classifica generale, ha toccato un muretto al km 5 e si è capottato con la sua Citroën C3 WRC. Meeke, dopo aver perso diverso tempo, è riuscito a rientrare in pista e concludere la prova. Al traguardo i meccanici francesi hanno constatato la rottura del Roll bar. Incidente anche per Elfyn Evans con la Ford Fiesta DMACK. Il pilota inglese è finito contro un albero nella PS4, mentre Dani Sordo ha avuto problemi tecnici alla sua Hyundai i20WRC durante la PS5. Problemi anche per Hanninen. Il finlandese della Toyota era in lotta per il primo posto fino all’ultima speciale di giornata, poi ha sbattuto ed è scivolato al sesto posto. Per lui problemi al radiatore. Chi finora non ha sbagliato nulla è invece Hayden Paddon. Il pilota neozelandese, a bordo della sua Hyundai i20WRC, è il leader della classifica generale. Il suo vantaggio su Thierry Neuville è di 8”2. Terzo posto per Ott Tanak con la Ford Fiesta. Chi ha faticando, essendo l’apripista, è Sebastien Ogier. Il campione del mondo in carica è attualmente settimo con un ritardo di 41” dalla vetta. Fantastica la progressione del giovane Esepekka Lappi. Il finlandese, con la sua Toyota Yaris WRC, si è aggiudicato le ultime tre speciali di giornata ed è sempre più vicino ad Ogier nella classifica generale.

    Classifica dopo la PS 09/19

    1. PADDON – HYUNDAI – 1:31:02

    2. NEUVILLE – HYUNDAI +8”2

    3. TANAK – FORD +9”5

    4. LATVALA – TOYOTA +9”8

    5. OSTBERG – FORD +14”7

    6. HANNINEN – TOYOTA +38”0

    7. OGIER – FORD – +41”1

    8. LAPPI – TOYOTA – 1’05”

    9. MIKKELSEN – CITROEN – 1’57”

    10. CAMILLI – FORD WRC2 – 4’08”

    Anteprima WRC Rally Sardegna

    Rally Sardegna

    Tutto pronto per la 14^ edizione del WRC Rally Sardegna 2017. Le 19 prove speciali in programma si disputeranno a nord dell’isola italiana. In Italia sarà grande spettacolo tra gli sterrati di Alghero, Sassari e Olbia. Il leader del mondiale Sebastien Ogier, già vincente tre volte nel Rally sardo, proverà ad allungare in classifica generale sulla Hyundai i20 WRC di Thierry Neuville e sulla Toyota Yaris WRC Jari-Matti Latvala. Per il francese ci sarà anche un rivale in più nella corsa al successo. La Citroën ha infatti ingaggiato il fortissimo Andreas Mikkelsen per il Rally della Sardegna. Quest’ultimo, dopo essere rimasto senza squadra alla fine del WRC 2016 per il ritiro inaspettato della Volkswagen, è stato impegnato tre volte in stagione a bordo di una Škoda Fabia R5 nella categoria WRC-2. La casa francese, per provare a tornare al successo, ha deciso di puntare sul norvegese dopo un test sulla Citroën C3 WRC svolto settimana scorsa. Mikkelsen correrà al posto del fin qui deludente Stéphane Lefebvre. Il mondiale WRC sta entrando nella sua clou. Sebastien Ogier, leader della classifica iridata con 128 punti, proverà a vincere nuovamente in Sardegna per allungare sulla concorrenza. Neuville, vincitore dell’edizione 2016 del Rally d’Italia, è costretto a vincere per recuperare terreno. Il belga della Hyundai è a 22 punti dalla vetta ma non può permettersi altri passi falsi dopo quelli di inizio stagione. Latvala, dopo un inizio super, non sta più riuscendo ad essere incisivo con la sua Toyota Yaris WRC. L’ex driver della Volkswagen proverà a tornare sul podio in Sardegna per tornare in lotta per il mondiale. Come dicevamo in precedenza, la Citroën punta forte su Andreas Mikkelsen. Il giovane norvegese è un pilota veloce e che potrà sicuramente lottare per le posizioni di vertice con la C3 WRC. Di seguito il programma e gli orari per seguire l’evento sardo. Come per gli altri Rally stagionali, la copertura televisiva sarà assicurata da Red Bull TV e Fox Sports.

    Programma WRC Rally Sardegna 2017

  • GIOVEDI 8 GIUGNO
  • 18.00 – SSS 1 ITTIRI ARENA SHOW 2,00 KM

  • VENERDI 9 GIUGNO
  • 7:18 – SS 2 TERRANOVA 1 14,54 KM

    7:41 – SS 3 MONTE OLIA 1 19,05 KM

    9:12 – SS 4 TULA 1 15,00 KM

    10:17 – SS 5 TERGU-OSILO 1 14,14 KM

    15:25 – SS 6 TERRANOVA 2 14,54 KM

    15:48 – SS 7 MONTE OLIA 2 19,05 KM

    17:25 – SS 8 TULA 2 15,00 KM

    18:30 – SS 9 TERGU-OSILO 2 14,14 KM

  • SABATO 10 GIUGNO
  • 7:45 – SS 10 COILUNA – LOELLE 1 14,95 KM

    8:41 – SS 11 MONTI DI ALA’ 1 28,52 KM

    9:20 – SS 12 MONTE LERNO 1 28,11 KM

    15:08 – SS 13 COILUNA – LOELLE 2 14,95 KM

    16:04 – SS 14 MONTI DI ALA’ 2 28,52 KM

    16:43 – SS 15 MONTE LERNO 2 28,11 KM

  • DOMENICA 11 GIUGNO
  • 8:32 – SS 16 CALA FLUMINI 1 14,06 KM

    9:08 – SS 17 SASSARI – ARGENTIERA 1 6,96 KM

    10:54 – SS 18 CALA FLUMINI 2 14,06 KM

    12:18 – SS 19 SASSARI – ARGENTIERA 2 – (PW STAGE) 6,96 KM