WTCC Qatar 2016, gara-2: Mehdi Bennani vince a Losail, Lopez chiude terzo

La cronaca e la classifica di Gara1 e gara-2 del WTCC Qatar 2016, ultima tappa del mondiale Turismo. Le gare si sono corse in notturna al Losail International Circuit.

da , il

    Il mondiale WTCC 2016 si conclude con la vittoria di Mehdi Bennani nella gara-2 del Qatar. Sotto i riflettori di Losail, il pilota marocchino del team clienti Citroen Sébastien Loeb Racing ha sfruttato al meglio la pole position e vinto meritatamente la manche conclusiva della stagione. Per Bennani anche la conquista del WTCC Trophy. Sul podio di Losail anche la Volvo di Thed Bjork e il campione del mondo Josè “Pechito” Lopez, terzo con la Citroen. Quest’ultimo, dopo aver dominato le ultime tre edizioni del campionato e vincendo tre titoli mondiali consecutivi, ha detto addio alla categoria per passare definitivamente alla Formula E nel 2017.

    Classifica Gara-2:

  • 1. Bennani Citroen
  • 2. Bjork Volvo +1.1
  • 3. Lopez Citroen +4.8
  • 4. Michelisz Honda +10.5
  • 5. Monteiro Honda +11.8
  • 6. Muller Citroen +12.3
  • 7. Tarquini Lada +14.9
  • 8. Huff Honda +17.0
  • 9. Coronel Chevrolet +18.3
  • 10. Thompson Chevrolet +20.8
  • Gara-1: Fantastica vittoria di Tarquini

    Strepitoso Gabriele Tarquini. Il pilota italiano, nella notte di Losail, ha conquistato Gara-1 del WTCC Qatar 2016, ultima prova della stagione. Per il veterano delle corse è il secondo successo stagionale dopo la vittoria nella gara-1 del Gran Premio della Russia. Tarquini, a bordo della sua Lada, è riuscito ad aver la meglio del poleman Chilton su Citroen e della Honda di Robert Huff. Quarto posto per Muller, mentre il campione del mondo Lopez si è dovuto accontentare del nono posto finale. Gabriele Tarquini a fine gara è parso raggiante per il successo: “Sapevo che avrei dovuto superare Chilton e ci sono riuscito. Questo probabilmente sarà il mio ultimo GP nel WTCC. Chiudere con una vittoria è fantastico”.

    Classifica Gara-1:

  • 1. Tarquini Lada
  • 2. Chilton Citroen +5.3
  • 3. Huff Honda +5.9
  • 4. Muller Citroen +7.6
  • 5. Michelisz Honda +9.0
  • 6. Bjork Volvo +9.6
  • 7. Dahlgren Volvo +10.2
  • 8. Catsburg Lada +10.8
  • 9. Lopez Citroen +11.5
  • 10. Thompson Chevrolet +15.3
  • Anteprima:

    WTCC Qatar 2016 – Il mondiale turismo torna in pista per l’ultimo round stagionale. In Qatar, sul Losail International Circuit, ci sarà bagarre e spettacolo tra i campioni della categoria. Josè “Pechito” Lopez, dopo aver vinto matematicamente il titolo, proverà a regalare l’ultima gioia e abbandonare la categoria con l’ennesimo successo. A Losail le C-Elysée avranno 80 kg di carico supplementare e dovranno stare attente alle Honda che invece hanno visto scendere da 50 a 30 kg la zavorra per i risultati non esaltanti delle ultime gare stagionali. Questo potrebbe inoltre favorire le Volvo, ma anche le Lada che invece non avranno nessuna zavorra.

    Anteprima

    Il mondiale WTCC è pronto a chiudere i battenti con la tappa conclusiva in Qatar sul Losail International Circuit. Le gare, che si correranno in notturna, sono molto attesa dagli appassionati e si preannunciano spettacolari. Con i titoli di campione del mondo già assegnati a Josè Maria Lopez (piloti) e Citroen (costruttori) sarà comunque interessante vedere il congedo del campionissimo argentino che diventerà, nel 2017, a tutti gli effetti un pilota di Formula E, categoria di monoposto completamente elettriche. “Pechito” Lopez farà di tutto per salutare la categoria con l’ennesimo successo e chiudere al meglio questa fase della sua carriera.

    Il Losail International Circuit, dopo essere entrato nel mondiale della MotoGP, sta diventando punto fermo nel motorsport. In Qatar i piloti scenderanno in pista nelle giornate di Giovedi 24 e Venerdi 25 Novembre anzichè nel weekend come invece è stato sugli altri circuiti. Le due gare avranno una durata di 12 giri ciascuna. Ogni giro del Losail International Circuit sarà lungo 5.380 km. Nel 2015 ci fu una doppietta Citroen con le vittorie di Lopez e Muller. Anche quest’anno i due piloti a bordo della C-Elysée francese sono i favoriti per il successo. Attenzione massima anche per la sfida a distanza tra Tiago Monteiro, Norbert Michelisz e Rob Huff. I tre piloti sono in lotta per il terzo posto iridato del campionato piloti. Di seguito troverete gli orari e la programmazione televisiva di Eurosport per seguire le fasi dell’ultimo appuntamento stagionale.

    Giovedi 24 Novembre

  • 14;00-14;30: Shake Down
  • 16;00-16;30: Prove Libere 1
  • 21;00-21;30: Prove Libere 2
  • Venerdi 25 Novembre

  • 14;30-14;50: Qualifiche – Q1
  • 14;55-15;05: Qualifiche – Q2
  • 15;10: Qualifiche – Q3
  • 21;20: Gara -1
  • 22;35: Gara -2