WTCC Shanghai 2013: vincono Chilton e Monteiro [FOTO]

da , il

    Domenica ricca di avvenimenti qui a Shanghai: un’entusiasmante gara-1 è vinta letteralmente in volata da Tom Chilton che supera il compagno di squadra sul rettilineo finale di ben 1 centesimo. In gara-2 invece Thiago Monteiro porta a casa il primo successo stagionale in un podio tutto Honda. Dopo le gare è stato dato l’annuncio dell’accordo tra la Lada e Rob Huff per il 2014.

    Il campionato è già deciso da tempo, ma il WTCC in questa domenica cinese è tornato a dare spettacolo. Complici condizioni climatiche non certo delle più felici, gara-1 è stata una delle più divertenti della stagione, mentre la seconda corsa ha dimostrato quanto in questa categoria la direzione gara sia assolutamente inefficiente per comandare una competizione di questo calibro. Ma andiamo con ordine e vediamo cosa è accaduto a Shanghai.

    CHILTON BATTE MULLER IN VOLATA

    A Shanghai arriva la pioggia e la nebbia. Uno scroscio poco prima del via ha costretto i piloti a rivedere le gomme da usare, e la direzione gara a ridurre da 13 a 10 giri. Pepe Oriola sceglie le gomme da bagnato, mentre gli altri davanti proseguono con quelle da asciutto. La scelta sembra pagare, e lo spagnolo balza subito in testa e ci rimane per tre giri. Poi però l’asfalto si asciuga e perde progressivamente diverse posizioni. In testa quindi c’è Muller davanti a Chilton e Nash. Ma il secondo pilota del Team RML non ci sta e nelle tornate finali comincia ad attaccare il compagno di squadra. L’incredibile succede nel rettilineo finale, quando il britannico riesce ad avere un’accelerazione migliore e batte in volata il suo compagno di squadra per appena 10 millesimi. Il podio è chiuso da Nash davanti a Macdowall, 7° Tarquini.

    GARA 2 CONDIZIONATA DALLE BANDIERE GIALLE

    In gara-2 c’è Monteiro e Tarquini che partono in prima fila. Gli alfieri della Honda mantengono le posizioni, mentre Michelisz supera Huff e si porta terzo. All’ultima curva del primo giro si ferma Jeronimo Badaraco, e qui accade il colpo di scena: bandiere gialle, che perdureranno per ben 7 giri. I commissari ci mettono un’infinità di tempo a rimuovere la Chevrolet lungo la pista, occludendo l’unica possibilità per i piloti di sorpassare. Non succede quindi nulla, con Monteiro che vince la prima gara in stagione e un podio tutto Honda.

    HUFF FIRMA CON LA LADA

    Dopo gara-2 altra sorpresa: la Lada annuncia l’accordo con il campione del mondo 2012 Rob Huff. Un grandissimo colpo per la Lada, che continua a far sul serio nel WTCC. Si torna in pista tra 2 settimane per l’ultimo atto stagionale a Macao.