Yamaha: 2010 difficile, ma si punta al titolo

Il Team Fiat Yamaha arriva da due titoli mondiali MotoGP consecutivi, entrambi conquistati da Valentino Rossi, e si ripresenterà ai nastri di partenza come grande favorita tra le scuderie della classe regina

da , il

    Il Team Fiat Yamaha arriva da due titoli mondiali MotoGP consecutivi, entrambi conquistati da Valentino Rossi, e si ripresenterà ai nastri di partenza come grande favorita tra le scuderie della classe regina. Il 2009 è stato un anno trionfale per la Yamaha: ha vinto il campionato piloti, quello a squadre e anche il titolo costruttori. Tre corone mondiali; i suoi due piloti campione e vice-campione… Un exploit che indica chiaramente come anche nel Campionato del Mondo 2010 sarà la M1 la moto da battere.

    È stato un anno fantastico. Ha vinto Rossi perché ha fatto meglio e ha sbagliato pochissimo, ma devo dire che Lorenzo è migliorato molto. Non c’è stato un dominio assoluto, ma un duello teso e continuo fino alla fine.

    In un’intervista al sito motogp.com, Lin Jarvis, il direttore del management Fiat Yamaha, ha condiviso le strategie della sua scuderia per la prossima stagione del Motomondiale.

    Il 2010 non sarà facile. Tutto è possibile, soprattutto con i super piloti che abbiamo, con il team e con le potenzialità di cui disponiamo, ma non dimentichiamo che Stoner e Pedrosa sono molto forti,” ha dichiarato Jarvis, “Credo che ci siano tutti i pezzi del puzzle, ma i nostri rivali attaccheranno da tutti i lati e quando sei il leader puoi solo essere attaccato.

    Jarvis è consapevole di avere il team più forte del circus e una moto altamente competitiva, ma confessa che si sta lavorando per migliorare ulteriormente la Yamaha M1: si sta lavorando sul telaio e a breve inizierà anche lo sviluppo del nuovo motore.

    Il direttore ha parlato anche della recente “fuga di tecnici” verso la rivale Honda: “Non ci saranno cambi nel box di Valentino, mentre per Jorge ci saranno due nuovi personaggi, ma abbiamo un gruppo solido e non ci saranno problemi nella prossima stagione.