Yamaha – Kawasaki: Spy-Story anche in MotoGP?

Yamaha - Kawasaki: Spy-Story anche in MotoGP?

da , il

    ichiro yoda e kawasaki

    Niente da fare, la MotoGP assomiglia sempre di più alla Formula 1.

    Dopo le scottanti beghe successe tra Ferrari e Mc Laren, un altro avvenimenti del genere potrebbe scuotere nuovamente il mondo dei motori, ma questa volta il “dipartimento” delle due ruote.

    A sentire ciò che scrive il settimanale Motorsport Aktuell, testata giornalistica tedesca di motori e dintorni, tale Ichiro Yoda, aka Direttore Tecnico dell’attuale Team Kawasaki MotoGP, sarebbe stato protagonista di una “fuga non autorizzata di informazioni”.

    E quindi, corsi e ricorsi storici, tutto questo significa che, secondo questa dichiarazione, Ichiro Yoda San avrebbe fornito alla Kawasaki informazioni tecniche sulla moto per cui lavorava prima: la M1 2005.

    Apriti cielo!

    Il tutto risalirebbe all’anno 2004, ossia quando Yoda era project leader Yamaha, il che spiegherebbe anche il passaggio repentino di Yoda al mondo Kawasaki.

    Kawasaki che, pur di accaparrarsi il genio della favolosa M1 versione 2004, avrebbe pagato una cira stratosferica all’ ingegnere dagli occhi a mandorla, affidandogli tra le altre cose, anche l’incarico di Direttore Generale, il tutto con un solo scopo: ottenere il segreto della M1!

    Al limite della fantascienza, il fatto resta ancora insoluto e Motorsport Aktuell avanza una prima ipotesi: la Yamaha non avrebbe sporto denuncia data la totale assenza di buoni risultati del team di Akashi…

    … altro che Harmony!