Yamaha lavora ad un nuovo cambio in stile Honda 2012: Wilco Zeelenberg smentisce

Secondo i soliti ben informati la Yamaha starebbe lavorando ad un cambio in stile Honda

da , il

    Test MotoGP a Sepang

    Durante la tre giorni di test collettivi della MotoGP 2012, sul tracciato internazionale di Sepang, negli ambienti del paddock si era diffusa la voce che la Yamaha stesse provando un cambio rapporti, copiando lo stile di quello elaborato dalla Honda ufficiale dallo scorso Motomondiale 2011. Wilco Zeelenberg ha negato questa possibilità anche se ha ammesso che la casa motociclistica nipponica sta lavorando sul cambio della YZR M1 1000cc: “Stiamo cercando di migliorare in quella zona, ma non abbiamo un sistema seamless”.

    Il team della Yamaha, attraverso le parole di Ben Spies aveva lanciato la sfida al team della Honda, definito forte, con il suo pilota di punta Casey Stoner, ma non imbattibile. Ma nessuno immaginava che il confronto tra le due case motociclistiche giapponesi, potesse svilupparsi sul terreno dei componenti meccanici.

    Durante l’ultimo step di test in Malesia, molti degli addetti ai lavori sostenevano che la Yamaha stesse lavorando ad un cambio marce copiando lo stile della HRC. A smentire questa indiscrezione, però, ci ha pensato Zeelenberg, il Team manager della squadra del campione del mondo della MotoGP 2010, Jorge Lorenzo: “Ci sono molti modi per migliorare il cambio e quello più costoso è averlo completamente nuovo, ma non ce l’abbiamo. Non abbiamo un cambio standard, ma stiamo cercando di avere la cambiata più fluida possibile, è una cosa fondamentale”.

    E per spostare l’attenzione sul celebre cambio della Honda, che farebbe risparmiare preziosi decimi di secondo al giro, Wilco comincia a parlare di elettronica e della sua importanza: “Anche l’elettronica è molto importante perché queste moto sono molto più potenti rispetto allo scorso anno, quindi abbiamo più spazio per giocare perché la coppia è più grande”.