Yamaha: Lorenzo non è al top

Dopo la frattura rimediata alla mano e l'affanno dimostrato nei test di Losail, lo spagnolo della Yamaha, Jorge Lorenzo confessa ai microfoni dei giornalisti di non sentirsi pronto per il primo GP della stagione

da , il

    Il pilota spagnolo della Yamaha, Jorge Lorenzo non è al 100% perchè sembra non aver smaltito la frattura alla mano destra subita durante un allenamento nei pressi della pista di Montmelò. Il primo Gran Premio della stagione che avrà luogo sul circuito umido di Losail, in programma domenica 11 aprile, si avvicina e il vice campione del mondo della MotoGP confida ai giornalisti di non sentirsi in piena forma per fronteggiare il suo nemico principale, Valentino Rossi, che nello scorcio di pre-mondiale è sembrato in ottima forma e a Sepang ha ottenuto il miglior tempo.

    Dopo la frattura rimediata alla mano, durante un allenamento nei pressi di Montmelò e l’affanno evidenziato nei test di Losail, il centauro spagnolo della Yamaha, Jorge Lorenzo confessa ai microfoni dei giornalisti di non sentirsi pronto per il primo Gran Premio della stagione.

    Lo spagnolo della Yamaha M1 ha voluto essere presente a tutti i costi nelle prove che si sono svolte in Qatar, dove ha avuto modo di testare la moto e constatare l’ottimo stato di forma del suo compagno di squadra, Valentino Rossi.

    Il due volte campione del mondo nella classe 250cc sa che non è facile ritornare in pista dopo un infortunio: “un infortunio è quanto di peggio possa capitare a un pilota. Non c’è modo di allenarsi e servono molte ore per la riabilitazione”.

    Con l’arrivo di piloti come Ben Spies ed Hector Barbera, il livello di competizione è ulteriormente salito e ci sarà da combattere per conquistare il podio. Tuttavia, Lorenzo crede che il favorito rimanga il Dottore della M1: “è il campione in carica, ha vinto nove mondiali e nel pre-campionato si è dimostrato molto forte”.