Yamaha: Lorenzo ospite in Thailandia

Jorge Lorenzo, ospite in Thailandia in una delle fabbriche più importanti della Yamaha

da , il

    il pilota iberico della M1, Jorge Lorenzo è stato ospite alla ” Yamaha Motor Thailand factory” a Bangkok. Il vice campione della MotoGP 2009, prima di passare il pomeriggio nel concessionario più importante della città capitale, ha deliziato gli 800 presenti con un giro in moto e un burnout.

    Jorge Lorenzo, dopo aver subito l’operazione alla clavicola infortunata, ha avuto l’onore di essere ospite della Yamaha Motor Thailand factory.

    Il vice campione del mondo della MotoGP 2009, nonchè rivale di Valentino Rossi al titolo iridato, ieri mattina è stato accolto dal presidente della fabbrica, Frank Nagashima e dallo Chief Operating Officer Praphan Phornthanavasit.

    Nel pomeriggio, Jorge Lorenzo ha concesso una serie di interviste con la stampa del luogo e successivamente si è esibito in una dimostrazione di guida con una Yamaha YZF-R1, decorata con la livrea Fiat e con il suo marchio di fabbrica: il numero 99.

    Inoltre, l’esibizione è stata l’occasione per rivedere il pilota della Yamaha, in sella ad una moto dopo l’operazione alla clavicola sinistra del 16 novembre a Barcellona. Apparso in buona forma, lo spagnolo ha lasciato impressionati tutti con burnout di fronte a 800 persone.

    A fine giornata, il giovane Jorge si è mostrato entusiasta del calore dimostratogli dai tifosi asiatici e ha rilasciato le seguenti affermazioni: “è incredibile vedere tanta gente felice qui a Bangkok, dove non si arriva a vedere questo tipo di eventi molto spesso. Il motociclismo non è uno degli sport più popolari qui, ma è certamente uno dei più importanti. Essere in grado di venire qui e dare al popolo una spinta e alla Yamaha mi dà un sacco di orgoglio. Domani ci dirigeremo in Indonesia e sono sicuro che scopriremo ancor più i segreti di questo grande marchio”.