Yamaha: Lorenzo vede i test in Qatar

Nonostante l'infortunio e la riabiltazione subita dal pilota della Yamaha, Jorge Lorenzo, lo spagnolo è ottimista verso il rientro all'attività agonistica con i nuovi test della MotoGP che si terranno in Qatar

da , il

    Dopo aver completamente saltato i recenti test che si sono svolti sul tracciato internazionale di Sepang, il piloa iberico, Jorge Lorenzo è tornato a far sentire la sua voce. Lo spagnolo della Yamaha ufficiale ha voluto rassicurare tutti i suoi tifosi sulla sua convalescenza e sui porgeressi guadagnati dopo l’infortunio patito durante un allenamento a Montmelò. Le ultime lastre alla mano destra infortunata hanno mostrato che le ossa sono a posto e dunque il vice campione MotoGP dovrebbe essere in pista per i prossimi test in programma a metà mese in Qatar.

    Lo spagnolo della Yamaha, Jorge Lorenzo , nonostante l’infortunio alla mano destra e la successiva riabilitazione, è ottimista verso il rientro all’attività agonistica, con i nuovi test della MotoGP che si terranno sul tracciato di Losail in Qatar il 18-19 Marzo.

    Così, dopo un lungo silenzio e la relativa preoccupazione della Yamaha sulle condizioni di salute del suo pupillo iberico, ecco un pò di sano ottimismo attorno a Jorge Lorenzo. Infatti, il centauro maiorchino della Yamaha M1 sembra intenzionato a fare di tutto per presentarsi in pista per le prove di Losail, le ultime prima del via della nuova stagione 2010.

    Il vice campione della MotoGP 2009 sta continuando la riabilitazione, così come lo stesso Porfuera ha confermato su Twitter, anche se avrebbe preferito avere un esoridio di stagione più tranquillo, senza l’ansia di dover recuperare da un infortunio.

    Un 2010 che per Jorge è cominciato in salita e che rischia di esordire con solo quattro giorni di prove, sempre che le ultime due riesca a svolgerle, sulle sei totali. Un vantaggio che di sicuro Lorenzo avrebbe preferito non dare a Valentino Rossi e soci.