Yamaha MotoGP: Lorenzo ringrazia la Yamaha

Jorge Lorenzo è soddisfatto del suo test pre-campionato del Qatar, il primo dopo l'infortunio alla mano destra, e ha voluto ringraziare tutto il Team Fiat Yamaha per il lavoro svolto al suo fianco per riportarlo ad essere subito competitivo, ma ha elogiato la scuderia anche per tutta la preparazione invernale

da , il

    Jorge Lorenzo è soddisfatto del suo test pre-campionato del Qatar, il primo dopo l’infortunio alla mano destra, e ha voluto ringraziare tutto il Team Fiat Yamaha per il lavoro svolto al suo fianco per aiutarlo a tornare subito competitivo, ma ha elogiato la scuderia anche per tutta la preparazione invernale.

    Il centauro spagnolo si è poi detto fiducioso per il primo gran premio del campionato del mondo MotoGP che si terrà il prossimo 11 aprile proprio sul circuito di Losail.

    La nostra moto è grande, in Yamaha hanno fatto un lavoro fantastico e questo si può vedere dalla buona prestazione di tutti i piloti Yamaha.”

    Jorge Lorenzo ha elogiato il lavoro invernale della Yamaha, dichiarando al termine dei test MotoGP di Losail di essere soddisfatto nonostante il recente infortunio alla mano destra: “Durante i test a mia mano andava meglio. Ovviamente non è come prima dell’incidente, ma questo c’era da aspettarselo,” ha dichiarato il pilota maiorchino, “E’ difficile per me in frenata e non riesco a spingere ma spero di migliorare molto da qui alla prima gara.

    Abbiamo lavorato un sacco e provato molte cose, quindi spero che questo ci aiuterà quando torneremo qui a tre settimane,” ha continuato Porfuera, “Voglio continuare a lavorare per rafforzare la mia mano e spero di essere in condizioni migliori.”

    Lorenzo ha anche dichiarato di essere particolarmente fiducioso per l’inizio del campionato mondiale: “In questo momento non siamo competitivi, ma con qualche settimana in più di riposo le nostre prestazioni possono cambiare di molto. La Yamaha ha fatto un ottimo lavoro e gli avversari saranno sempre gli stessi. La Honda con Pedrosa è un po’ in difficoltà ma quando ci saranno le gare sarà lì a lottare con i primi.