Audi:«F1? No, grazie. Schumi, benvenuto!»

L’Audi vince la 24 ore di Le Mans ed entra nella storia per averlo fatto utilizzando per la prima volta un propulsore turbodiesel

da , il

    Audi:«F1? No, grazie. Schumi, benvenuto!»

    L’Audi vince la 24 ore di Le Mans ed entra nella storia per averlo fatto utilizzando per la prima volta un propulsore turbodiesel.

    Poi, dopo che in questi giorni erano uscite altre indiscrezioni su un possibile prossimo approdo in F1, smentisce categoricamente la notizia.

    Il motivo?

    Troppo costosa, almeno secondo le parole del Ds Ullrich:«La F1 è troppo lontana dalla produzione di serie ed è molto complicata da affrontare. Prima di tutto bisogna stanziare un budget consistente, troppo consistente… Una sfida che per noi è in poche parole eccessivamente costosa rispetto al rientro che ne avremo in termini di marketing». Poi aggiunge:«Per noi sarebbe il massimo poter accogliere un pilota del calibro di Schumacher. Non ci sarebbe da stupirsi se venisse da noi. Dal DTM sono già passati Hakkinen, Frentzen e Alesi…»