Bernie Ecclestone bacchetta Raikkonen e perdona Mosley

bernie ecclestone parla ad una radio inglese e viene intervista su kimi raikkonen e sul max mosley

da , il

    Diciamolo chiaramente. Bernie Ecclestone non ha mai amato Kimi Raikkonen. Se il patron della F1 aveva un rapporto ottimo con Michael Schumacher ed adesso stravede per Lewis Hamilton, non si può dire altrettanto per il finlandese della Ferrari.

    IL VERO RAIKKONEN. E’ per i motivi sopracitati, quindi, che Ecclestone non perde occasione per inferire sul campione del mondo. “Mi chiedete se Raikkonen ami ancora la Formula 1? Non so come rispondervi dato che, secondo me, non l’ha mai amata!” Commenta perentorio durante un’intervista alla radio inglese. Nulla da dire, però, sulle doti di guida del ferrarista:“Penso che abbia un grande talento e fatico a credere che il pilota degli ultimi Gran Premi sia proprio lui. Massa è veloce ma lui lo è sempre stato di più per cui me lo aspetto ancora davanti”.

    IL BUON MOSLEY. Se nei confronti di Raikkonen regna la massima coerenza nei giudizi, non si può dire altrettanto per il rapporto con Max Mosley che da fraterno è passato a burrascoso per poi ritornare recentemente pacifico e collaborativo. Ora che la tempesta si è calmata, quindi, Ecclestone si permette persino di spendere parola di stima per il presidente della FIA:“Quello che fa nella sua vita privata riguarda solo lui. Non vedo, quindi, cosa c’entri con il suo lavoro ed il suo impegno nello sport dei motori dove dà sempre il 100%. So che non si ricandiderà e questo significa che sarà dura trovare un personaggio in grado di sostituirlo”.

    BELL’AMICO? Bellissime parole quelle di Ecclestone nei confronti di Mosley. Davvero. Ma non c’è da scommetterci sul fatto che il presidente della FIA nei sia felice. Se è vero che gli amici si vedono nel momento del bisogno, va fatto notare che è proprio lì che Bernie gli ha voltato le spalle. E questi successivi commenti sanno molto di patetico.