Classe 250cc Phillip Island. Se Lorenzo e Dovizioso giocano a scacchi con la MotoGP…

Classe 250cc Phillip Island

da , il

    Classe 250cc Phillip Island. Se Lorenzo e Dovizioso giocano a scacchi con la MotoGP…

    Campionato aperto fino all’ultimo e piloti determinati come non mai, la stagione 250cc sta dando spettacolo quasi come la MotoGP, se non addirittura di più.

    Una domenica di faville la scorsa, in cui Dovizioso, con la sua terza posizione, è riuscito a mantenere il campionato aperto almeno fino alla prossima gara.

    La partita è ormai tra loro due, Jorge e Andrea, dal prossimo anno entrambi in MotoGP.

    Cinquanta punti ancora in palio e 45 di distacco, Dovizioso spera di recuperare il grande gap nelle ultime due gare di campionato. “Mission Impossible” secondo alcuni, anche perchè Lorenzo non è uno che molla facilmente.

    E’ stata una gara speciale quella di domenica scorsa. – dice Jorge – Mi sono divertito moltissimo, ho preferito continuare a spingere puttosto che abbassare il ritmo. E’ la nona vittoria, ho eguagliato Rossi e Biaggi. Oggi è andata bene ma non è sempre stato così, in Giappone abbiamo chiusi undicesimi a 1 minuto dai primi. Ora voglio stare con i piedi a terra, in teoria è facile ma non è così. Spero che la prossima domenica sia ricca di belle sorprese per me, potrebbe coronarsi l’ennesimo sogno!.”

    Andrea Dovizioso gli risponde con una sfida:”Complimenti a Lorenzo che ha fatto una gara fantastica. Arriviamo in Malesia con ancora la possibilità di giocarsi le residue chance iridate, era questo l’obiettivo.

    Malesia a parte, entrambi sanno che, nonostante la MotoGP sia ormai conquistata, l’ “onore” si conquista in pista e nessuno ha intenzione di cedere lo scettro all’altro.

    Sepang è una pista che mi piace moltissimo anche se è molto veloce. Correre in Malesia con il Campionato ancora aperto è uno stimolo in più per noi, anche se i punti di distacco sono tanti. Prima della gara di Phillip Island ero consapevole di non poter combattere con Lorenzo, ma il mio obiettivo era di non arrivare sconfitto in Malesia. Questo obiettivo l’abbiamo raggiunto anche se per poco e questo mi infonde fiducia e motivazione per questa gara

    Noi tifiamo Dovi (anche se sappiamo che sarà difficilissimo…)