Daniel Pedrosa: svelato il segreto delle partenze sprint

Perchè Daniel Pedrosa riesce sempre a partire a razzo con la sua Honda? Ecco le spiegazioni tecniche!

da , il

    Daniel Pedrosa: svelato il segreto delle partenze sprint

    Nei tre GP che si sono svolti fino ad ora, abbiamo visto tre vincitori diversi ma sempre lo stesso pilota in testa,in tutti tre gli appuntamenti, alla prima curva. Daniel Pedrosa in sella alla sua Honda RC212V è sempre stato il più veloce allo scattare del semaforo, e nel caso del Qatar, è riuscito a superare tutti addirittura partendo dalla terza fila. Ma come fa a partire sempre a razzo?

    In casa Honda, si mormora, abbiano escogitato un sistema per le partenze tanto efficace quanto semplice. Tutte le moto hanno il “launch control“, ovvero il sistema che limita la tendenza ad impennarsi ed a sgommare in partenza togliendo potenza al motore.

    I tecnici hanno quindi cercato di lavorare sulla tendenza all’impennata della moto, escogitando un dispositivo che carica la moto in avanti affossando la forcella e quindi diminuendo la tendenza ad alzarsi in partenza.

    Lo stesso sistema è utilizzato nel mondo del cross da diversi anni: un perno blocca la forcella caricata, e dopo la partenza si sblocca automaticamente. Sicuramente il sistema escogitato a Tokio è più sofisticato, ma il principio è lo stesso: forcella affondata con rispettivo aumento del carico della moto in avanti e di conseguenza un minore intervento del “launch control” che toglie la potenza alla moto all’avvio.

    Quindi la moto impennando meno, permette al motore di girare più veloce e di balzare davanti a tutti alla prima curva. Peccato che poi ci sono sempre una trentina di giri da fare dopo la partenza. Sennò il mondiale era già in casa HRC.