D’Antin: “Dunlop, addio!”

ducati chiede a dantin di cambiare dunlop con bridgestone

da , il

    D’Antin: “Dunlop, addio!”

    Guai in vista per le Dunlop che vestono il Team Pramac D’Antin. Ne avevamo già parlato tempo fa, quando Mr D’Antin, in rotta di collisione con la casa produttrice di gomme, aveva lanciato il perentorio ultimatum: “Se entro qualche gran premio non ci darete gomme competitive, addio Dunlop!”.

    In favore del Team Pramac c’è da spezzare ben più d’una lancia. Gomme migliori non se ne sono viste e le moto D’Antin continuano ad arrancare al confronto di quelle, per esempio, del TeamYamaha Tech3.

    D’Antin, poi, non è certo il tipo che se le tiene, basti guardare l’exploit del post-gara del Mugello. Il responsabile Dunlop, Jeremy Ferguson, non è da meno, tanto che ha dichiarato a SportAutoMoto: “Abbiamo preso atto delle accuse di d’Antin. Posso solo dire che la Yamaha e la Ducati sono molto differenti ed è per questo che le perforamcnes sono diverse“.

    Bene parlarne, ma arriva il momento di agire. Si dice che alla Ducati questa situazione di tira-e-molla tra D’Antin e Dunlop non dia sufficienti sicurezze e serenità, così che la casa di Borgo Panigale sembra abbia deciso di chiedere l’appoggio delle Bridgestone non solo per la squadra di punta, ma anche per quelle “satelliti”.

    Con una clausola particolare, però.

    La Ducati spingerà per le Bridgestone su Pramac a patto che, in caso di esito favorevole, la casa italiana avrà diritto di scegliere uno dei piloti titolari da inserire nella formazione spagnola.

    A D’Antin, uomo di ferro, quest’idea non sorride affatto, perchè in questo caso dovrebbe essere lui stesso a pagare i costi per partecipare al Motomondiale e quelli per la Desmo Ducati.

    …arrivedereci alla prossima puntata.