Una donna prova la F1 e si schianta dopo 3 giri

da , il

    Una donna prova la F1 e si schianta dopo 3 giri

    Singolare episodio nei test di questi giorni a Vallelunga da parte della Minardi. Coerente con la sua natura, anche nell’ultima sessione di test della sua storia, la scuderia di Faenza sta continuando a far provare la sua vettura a giovani e promettenti piloti. Tra questi ha fatto il suo debutto al volante di una vettura di Formula 1 anche una ragazza inglese di venticinque anni: Katherine Legge.

    La presenza femminile nell’ambiente delle corse ha sempre destato curiosità e scetticismo e la giovane debuttante non ha deluso le aspettative di coloro i quali hanno sempre pensato che pane e pistoni fosse un cibo da uomini: al suo terzo giro di pista ha perso il controllo ed ha distrutto l’incolpevole vettura Minardi. Fortunatamente non ci sono stati danni fisici, ma la gravità delle ferite all’auto ha obbligato i tecnici a concludere in anticipo la giornata di test.

    Ufficialmente le colpe di questo incidente sono state attribuite ad un non corretto funzionamento del traction control ed alla pista particolarmente fredda e scivolosa. Ma la diretta interessata ha ammesso – senza timore e con apprezzabile schiettezza – che è stata vittima anche dell’inesperienza e dell’emozione da debutto. Non si è però mostrata rinunciataria e definendo l’esperienza molto interessante ha aggiunto che non vede l’ora di riprendere il lavoro tra qualche giorno.

    Questo episodio riporta d’attualità il tema delle donne pilota. Un tema che non veniva seriamente ridiscusso dai tempi di Giovanna Amati nel 1992, ultima donna a correre un vero Gran Premio ed una delle poche a poter dire di averlo fatto.