Ducati: Barbera proverà a domare la Desmo16

Il pilota spagnolo, Hector Barbera il prossimo anno correrà in MotoGP con il Team Aspar della Ducati

da , il

    Hector Barbera, nuovo pilota spagnolo del team Aspar della Ducati, nel 2010 farà il suo esordio nella classe regina e dopo i promettenti test invernali effettuati sui circuiti di Valencia e di Jerez de la Frontera, è già candidato come possibile rivelazione tra i tanti esordienti che si affacceranno nella prossima MotoGP. L’ex centauro del Motomondiale classe 250cc si esprime anche sulla differenza tra Casey Stoner e gli altri piloti della Rossa, affermando che l’australiano è sicuramente il più forte di tutti, poichè riesce a domare la Desmo16 con il suo talento: “la differenza è nel gas”; avrebbe dichiarato il pilota iberico.

    Il pilota spagnolo, Hector Barbera il prossimo anno correrà in MotoGP con il Team Aspar Ducati e visti gli ultimi test svolti sui tracciati di Jerez e Valencia, si candida come possibile sorpresa tra i rookies del Motomondiale 2010.

    Inoltre, l’ex pilota della quarto di litro è convinto che Casey Stoner è l’unico che riesce a guidare la Ducati ad alti livelli, perchè l’australiano ex campione del mondo 2007 ha più polso degli altri riders che guidano o che hanno guidato la Desmo16: “io non lo so, ma credo che la differenza sia nel “gas”. La moto è buona, competitiva ed ha carattere. Si potrebbe confrontare un po’ con l’Aprilia, nervosa che si muove, però la verità è che si puà andare veloci”.

    L’ex corridore della 250cc è pienamente soddisfatto del lavoro svolto fin qui e si augura di poter essere all’altezza del podio, in vista dell’inizio della MotoGP 2010: “sono molto contento perché abbiamo finito l’anno molto bene. Più che per i tempi per il feeling perchè questa moto era tutta nuova per me. Va bene, perché ho lavorato bene e ho avuto anche la possibilità di confrontare due motori. Al momento non ho ancora deciso quale sia il migliore; quello nuovo mi piace perchè la moto è meno aggressiva in uscita di curva. Ho anche provato a girare senza controllo di trazione e fa paura. Questa moto non può essere portata al limite, senza controllo di trazione. Senza si può sfruttare al massimo il 70 per cento. Credo di poter avere un buon potenziale con la Ducati”.