…e Pedrosa fa Poker!

4 pole per Pedrosa

da , il

    …e Pedrosa fa Poker!

    Torero Camomillo, Matador tranquillo. Così è stato ribattezzato il piccolo spagnolo al suo primo anno in sella alla RC211V più ambita dai centauri.

    Daniel Pedrosa, poco più di 50 Kg, bambino prodigio allevato da mamma Honda, che ha scritto per lui un futuro ai vertici del successo, non illude e non delude.

    Di meriti, Dani, ne ha tanti: a partire dall’aver reso Sabadell una delle mete più conosciute di Spagna per finire a quello che la Honda HRC aspettava da tempo, un qualche uomo coraggioso che risollevasse le sorti della casa giapponese e la portasse di nuovo a trionfare nella massima classe.

    Dopo il travagliato addio di Valentino Rossi, infatti, l’ HRC è rimasta a lungo a bocca asciutta a meditare sulle scelte fatte, su quelle che si sarebbero potute fare e su quelle ancora da farsi. Nel Post-Valentino, non si può dire che non ci abbia provato… si è affidata a piloti di esperienza, ma mai nessuno è riuscito a fare quello che i due piccoli mostriciattoli di quest’anno stanno facendo.

    Unica Missione: compiere l’impresa.

    Talento o non talento, l’americano e lo spagnolo, sembra che ce la stiano facendo.

    Hayden è in testa al mondiale, Pedrosa sta rimontando alla grande e sembra in grado di suonarle a (quasi) tutti, almeno finchè non piove, e intanto la Honda sogna….

    4 le pole di Pedrosa…e quelle di Valentino? e quelle di Capirossi, Gibernau, Melandri?

    Stiamo a vedere…

    o meglio, stiamo a guardare quale altra impresa riuscirà a compiere il piccolo Matador….alla faccia del “Tranquillo!”