F1 2010, Ferrari: Domenicali sprona la squadra

Dopo il disastroso gran premio del Belgio Stefano Domenicali cerca di risollevare il morale tra gli uomini del cavallino e in vista del prossimo appuntamento a Monza, il team principal della Ferrari ricorda la vittoria del 2007

da , il

    F1 2010, Ferrari: Domenicali sprona la squadra

    La Ferrari affonda e Stefano Domenicali prende in mano le redini della situazione, o almeno ci prova. Il team principal del cavallino, dopo il flop nel gran premio del Belgio, sprona i suoi ragazzi a non lasciarsi prendere dallo sconforto e gli esorta a credere ancora nella possibilità di aggiudicarsi il titolo mondiale. In attesa della gara di casa, domenica 12 settembre sul circuito di Monza, a Maranello si fa il punto della situazione in vista di quella che sarà molto più di una tappa in calendario: o si vince o si può dire addio al mondiale.GP BELGIO F1. Dopo la doppietta messa a segno nel gran premio di Germania e il secondo posto di Alonso in Ungheria, la Ferrari sembrava finalmente in ripresa e le libere del venerdì a Spa promettevano bene, con lo spagnolo velocissimo e davanti a tutti. Ma con il tempo a farla da padrone, team e piloti sono stati messi a dura prova e sotto la pioggia la Ferrari e Alonso sono letteralmente affogati. Unico sopravvissuto, Felipe Massa, ma, nonostante il quarto posto, la situazione è talmente delicata in ottica mondiale che il suo “contributo” vale ben poco. E ora che Monza si avvicina la Ferrari sa che dovrà giocasi il tutto e per tutto altrimenti, con cinque gare restanti, potrà dire addio al titolo iridato. Il ricordo della rimonta nel 2007 però è ancora vivo nelle menti dei ferraristi e Domenicali che non ha alcuna intenzione di gettare la spugna.

    STEFANO DOMENICALI. “Sicuramente non abbiamo avuto un buon weekend e la situazione è sempre più difficile, ma non impossibile”, ha dichiarato il team principal del cavallino. “Non so se la prospettiva al momento sia migliore o peggiore del 2007, ma so che la squadra non deve lasciarsi abbattere e deve rimanere focalizzata sul titolo. La fortuna può girare velocemente nelle prossime gare e noi dobbiamo essere pronti”. Domenicali ha ammesso come la performance del weekend nel gran premio del Belgio sia comunque stata al di sotto delle aspettative. “Dobbiamo capire cosa è accaduto e stare attenti perché fino a due gare fa uno dei nostri rivali, la McLaren, sembrava avere dei seri problemi e ora invece sembrano davvero forti. Ad ogni gara lo scenario si modifica così velocemente che non è facile fare dei pronostici”.

    Foto: AP/LaPresse