F1 2010: video prestazione Renault R30

Presentata la Renault R30

da , il

    Con la Renault R30 siamo a 4! I francesi arrivano dopo Ferrari, McLaren e BMW Sauber. Analogamente agli svizzeri, gli uomini di Eric Boullier hanno presentato la monoposto della stagione 2010 di Formula 1 sul circuito di Valencia ieri. L’occasione è stata sfruttata anche per ufficializzare il nome del secondo pilota: sarà il russo Vitaly Petrov. Assieme al polacco Robert Kubica, formerà un’inedita coppia proveniente dall’est europa. Tornando a bomba sulla R30 il particolare che salta subito all’occhio è il ritorno alla storica livrea giallo/nera. Proprio nell’anno in cui hanno svenduto le loro azioni…

    REANAULT R30. I francesi hanno allentato il loro impegno in Formula 1 riducendo il budget e vendendo una parte del team ai lussemburghesi della Genii Capital. Questo non ha impedito alla scuderia di fare molto più sfoggio del marchio Renault di quanto non sia avvenuto in passato. Forse in attesa di rimpiazzarlo con quale bello sponsor pagante, sul cofano motore compare in grande il logo della Régie e su tutto il corpo vettura si rivedono, in perfetto stile revival, colori e soluzioni grafiche delle monoposto che tra la fine negli anni ’70 e la metà degli anni ’80 caratterizzarono il primo periodo della scuderia in Formula 1. Dal punto di vista aerodinamico, la vettura porta evidenti segni di evoluzione con il non fortunatissimo modello precedente ma sa anche distinguersi. La R30 è più affusolata ed ha subito un trattamento radicale nella zone del doppio diffusore. Eric Boullier, nuovo team principal, ha dichiarato:“Abbiamo lavorato senza soste per garantirci un buon inizio di stagione. La R30 dovrebbe essere una vettura competitiva, forte ed affidabile, ed abbiamo optato per una strategia aggressiva di sviluppo per tutta la stagione”.

    prestazione  Renault R30

    ROBERT KUBICA. “La squadra sta lavorando sulla nuova vettura da molto tempo ed e’ chiaro che ci stiamo muovendo nella giusta direzione”, ha detto Robert Kubica. Il polacco si è mostrato molto fiducioso ed ha spiegato di avere un chiaro obiettivo per queste settimane di test: rendere la macchina facile da guidare per poterla gestire bene tanto in qualifica che in gara.

    VITALY PETROV. Arriva il primo pilota russo della storia della Formula 1. Si chiama Vitaly Petrov e vanta un buon passato in GP2 dove ha rischiato persino di laurearsi campione. Nulla di esaltante, sia chiaro. “La nuova macchina e’ sbalorditiva e ricorda tutti i colori della grande storia della Renault in questo sport. Non vedo l’ora di guidare la vettura per la prima volta e iniziare a lavorare con il team”, sono state le sue prime parole.

    Foto: www.reanultf1.com;