F1 2011, Ferrari: meteo cruciale in Malesia

Formula 1 2011: Fernando Alonso e la Ferrari parlano del Gran Premio di Malesia spiegando che la prestazione della loro monoposto può essere completamente diversa rispetto a quella vista al debutto

da , il

    F1 2011, Ferrari: meteo cruciale in Malesia

    La Ferrari così come tutti gli altri team di Formula 1 sta a guardare il cielo. Costantemente. Pioverà durante il Gran Premio di Malesia. Molto probabilmente avverrà lo stesso durante la sessione di qualifiche di domani. La lotta per la pole position sarà molto interessante perché c’è il concreto rischio che qualche big finisca fuori dalla top ten. Fernando Alonso commenta la particolare situazione nella quale si trova il Cavallino. Più aumentano i rischi, più crescono le opportunità di limitare i danni contro una Red Bull nettamente superiore.

    FERRARI F1. Se i flop strategici degli ultimi anni non avessero affibbiato alla Ferrari la nomea di squadra pasticciona, nel box del Cavallino rampante ci sarebbe da gioire per un weekend all’insegna dell’incertezza meteorologica. Se c’è da inseguire, c’è da limitare i danni, un po’ di pioggia che mescola le carte è lo scenario migliore. “Dovremmo vedere come vanno le prossime due o tre gare, per capire se la situazione che abbiamo vissuto a Melbourne è un problema reale, dato che quel circuito ha delle caratteristiche uniche e un aspetto particolare, così le performance che si vedono là non sono ripetute durante il resto della stagione. Dal nostro punto di vista, noi crediamo di poter essere molto più competitivi e proveremo ad avere un weekend migliore qui in Malesia, Fernando Alonso parla escludendo a priori il deludente GP d’Australia. Secondo lo spagnolo, aver concluso al quarto posto non è stato poi un risultato drammatico per cui è presto per trarre ogni tipo di giudizio.

    METEO MALESIA F1. “La pioggia renderà questo weekend più stressante – prosegue Alonso - c’è bisogno di essere pronti a tutte le eventualità e sarebbe utile se l’opportunità si presentasse di venerdì per provare gli pneumatici da pioggia estremi e intermedi, per vedere come lavorano in ogni situazione, le informazioni raccolte dall’utilizzo degli pneumatici alle alte temperature saranno utili perché noi non l’abbiamo mai fatto durante i test invernali. Potrebbe essere una possibilità sconosciuta e molto interessante ma non è una cosa preoccupante dato che sarà lo stesso per tutti.” Normalmente i temporali si intensificano nel tardo pomeriggio. Se la previsione meteo del GP di Malesia sarà rispettata, potremmo assistere ad una gara che comincia asciutta e si trasforma in un diluvio nel finale. Quello che ci vuole per ravvivare una situazione di classifica ormai consolidata e consentire a qualche temerario di andare oltre i limiti del proprio mezzo meccanico.