F1 2011, Renault: con Raikkonen nasce la nuova era

Formula 1: la Renault conferma le trattative con Kimi Raikkonen per un ritorno in F1 nella stagione 2011

da , il

    F1 2011, Renault: con Raikkonen nasce la nuova era

    Kimi Raikkonen si offre alla Renault. Come cambia il mondo. Un anno fa il finlandese faceva lo snob cercando solo e soltanto un team competitivo come la McLaren. Le sue richieste, però, furono giudicate inaccettabili da Woking che gli preferì Jenson Button. Lui non ne fece un dramma e finì con il togliersi lo sfizio del campionato mondiale Rally. 10 mesi dopo la Renault ritrova investitori e mette in piedi un progetto talmente competitivo da allettare persino il campione del mondo 2007. Proprio quel Kimi Raikkonen che è molto vicino a ridimensionare in negativo la propria esperienza nel mondo del Rally per riaffacciarsi alla grande in F1…

    RENAULT F1. A parlare è Eric Boullier. Il team principal Renault conferma che Kimi Raikkonen si è fatto vivo:“L’interesse che Raikkonen ha dimostrato per noi è lusinghiero perché dimostra che la nostra squadra è di nuovo attraente, anche agli occhi di un campione del mondo”. Ad allettare Raikkonen, secondo Boullier è stata la crescita prestazionale della Renault che ha conosciuto una seconda vita da quando è stata acquistata dai lussemburghesi della Genii Capital:“Le nostre simulazioni mostrano che la macchina è migliorata di circa tre secondi rispetto al primo test. Siamo stati una delle squadre con la più grande progressione in questo 2010. E’ molto soddisfacente per noi perché abbiamo dimostrato di avere le qualità per operare al massimo livello”, ha sottolineato Boullier non nascondendo di sperare nel colpaccio: con una macchina che confermerà la crescita prestazionale anche nel 2011 e due piloti del calibro di Raikkonen e Kubica, saremo costretti ad aggiungere un altro nome nel già lungo elenco dei top team.

    SAUBER E VIRGIN. Restando in tema di mercato piloti registriamo che il driver GP2 Jerome D’Ambrosio è stato ingaggiato dalla Virgin come collaudatore. Il pilota del vivaio giovani Renault guiderà la vettura di Lucas di Grassi nella prima sessione di prove libere in quattro dei cinque appuntamenti che restano nella stagione 2010 di F1. “Il mio obiettivo finale è sempre stato quello di correre in Formula Uno e sono lieto di aver fatto un passo che possa avvicinarmi a questa realtà”, ha dichiarato d’Ambrosio confermando di aver racimolato un buon numero di sponsor per fare il salto di qualità nel 2011. Dalla GP2 alla GP3. La Sauber ha ingaggiato il campione della categoria come pilota di riserva per la stagione 2011 di Formula 1. “Siamo ottimisti che possa continuare a migliorare in modo significativo”, ha detto Peter Sauber. “La Formula 1 è la mia ambizione, e sono davvero grato a Peter Sauber per aver riposto la sua fiducia in me e nelle mie abilità”, ha aggiunto Gutierrez.