Norbert Haug abbandona la Mercedes dopo 22 anni

da , il

    Norbert Haug abbandona la Mercedes dopo 22 anni

    AP/LaPresse

    Rientra tutto nella logica delle cose, di quel piano d’attacco pensato dalla Mercedes per creare una struttura in grado di portare Lewis Hamilton alla conquista del mondiale con le frecce d’argento. Quando e se accadrà sono dettagli tutti da scoprire, intanto, arriva una certezza: Norbert Haug, 60 anni compiuti, lascia Stoccarda. Non solo il reparto corse, ma l’intera casa tedesca.

    Paga l’assenza di risultati della Mercedes in questi tre anni in Formula 1 nelle vesti di costruttore e, soprattutto, la presenza ingombrante di Niki Lauda, nuovo uomo di collegamento tra board e team.

    Dopo 22 anni Haug lascia la divisione Motorsport, con un curriculum invidiabile, ricco di successi e non solo in Formula 1. Certo, tra i ricordi del recente passato brillano i successi raccolti quando Stoccarda era motorista della McLaren, con Hakkinen al volante, meno “celebri” quelli nel Dtm. Quanto alla separazione, si parla di un abbandono concordato, come dire senza sbattere la porta.

    «Voglio ringraziare il miglior costruttore d’auto al mondo, col quale non ho mai passato un singolo istante senza passione in 22 anni. In particolare desidero ringraziare il consiglio d’amministrazione per la fiducia e libertà che mi hanno sempre assicurato nello svolgimento dei miei compiti», ha detto Norbert Haug.

    «Sfortunatamente, con una sola vittoria all’attivo dal ritorno in Formula 1 nel 2010, non possiamo dire soddisfatte le nostre aspettative. In ogni caso, abbiamo agito nella giusta direzione per il futuro: il nostro team e i piloti faranno di tutto per raggiungere gli obiettivi prefissati».

    Il siluramento di Norbert Haug è il tassello conclusivo o quello iniziale di una epurazione tecnica che potrebbe vedere l’addio anche di Ross Brawn se i tanto attesi risultati tardassero ad arrivare anche nel 2013?