F1 2012: Pirelli spiega il regolamento FIA sugli pneumatici

Pirelli F1 2012: ecco il regolamento completo e commentato sugli pneumatici per la stagione 2012 di Formula 1

da , il

    F1 2012: Pirelli spiega il regolamento FIA sugli pneumatici

    Gli pneumatici Pirelli vogliono ritagliarsi un ruolo da protagonisti anche nella stagione 2012 di Formula 1. Per fare ciò, hanno bisogno che le regole del gioco siano quanto più chiare possibili al pubblico. Non c’è cosa migliore che sapere esattamente cosa stia accadendo sul fronte delle gomme per seguire con cognizione di causa l’intero week-end di gara dei vari team. Per queste ragioni, riportiamo alcuni dettagli tecnici sul regolamento degli pneumatici che faranno senz’altro piacere ai più appassionati.

    REGOLE FIAPNEUMATICI F1. Per ogni Gran Premio le squadre hanno a disposizione quattro tipi di pneumatici Pirelli di cui 2 da asciutto, uno da asfalto umido ed uno da bagnato estremo. In totale, ogni pilota avrà 11 set di gomme slick. Di questi, 1 set va utilizzato entro la prima sessione di prove libere del venerdì e altri 2 entro la seconda sessione. Altri 2, uno per mescola, vanno usati e, quindi, riconsegnati alla Pirelli, al termine delle prove libere del sabato mattina. Restano 6 set, tre per ciascuna mescola, a disposizione del pilota per affrontare tre manche di qualifica e l’intera distanza di gara.

    PRIME E OPTION. Delle due mescole da asciutto scelte dalla Pirelli per un certo Gran Premio, quella che sulla carta meglio si adatta al tracciato prende il nome di “Prime“, l’altra di “Option“. Come già noto, i piloti sono obbligati ad usare in gara entrambe le tipologie di gomme. Il mancato rispetto della norma comporta l’esclusione dall’ordine di arrivo. Nel caso in cui la gara venga interrotta prima del termine, chi non ha ancora effettuato il cambio gomme subirà una penalità di 30 secondi sul tempo di gara.

    GARA BAGNATA. Solo in caso di gara bagnata, vale a dire nel caso in cui un pilota monti gomme da bagnato o intermedie, viene annullato l’obbligo di usare entrambe le mescole “prime” e “option”. In caso di pioggia battente che costringe la direzione gara a far partire le monoposto dietro alla safety car, vanno obbligatoriamente montate gomme da bagnato e vanno tenute almeno fino alla ripartenza.