F1 2013, Alonso carica la Ferrari:”Dare tutto per vincere ora!”

F1 2013

da , il

    Fernando Alonso mette le mani avanti ed avvisa la Ferrari. Non vuole scuse. Il fatto che la monoposto della stagione 2013 di F1 sarà buttata via a fine anno per ripartire nel 2014 con un progetto totalmente nuovo, non deve far abbassare la tensione sull’annata che sta per cominciare. Di fronte ai top team del Circus di sono 8 mesi di fuoco nei quali dovranno darsi battaglia per il presente e, parallelamente, mettere le basi per i successi futuri. Ogni volta che c’è un drastico cambio di regolamenti è così.

    Guarda anche:

    Alonso: “Non esiste l’idea di mollare a metà 2013″

    “E’ importante arrivare a metà stagione avendo un distacco migliore delle altre annate perché nel 2014 la macchina cambierà drasticamente - ha affermato Fernando Alonso ad Autosport – Non possiamo arrenderci a metà campionato. Questo accadrà solo se saremo dietro di 50 o 60 punti dal leader ed è un qualcosa che non vogliamo neppure immaginare perché, altrimenti, faremmo meglio a pensare già al 2014. Non credo che accadrà nulla di tutto ciò. Essere, invece, 20 o 30 punti davanti o dietro ti obbliga a continuare nella battaglia. Lo scorso anno Sebastian Vettel era attardato di 45 punti [a Luglio] ed ha vinto il titolo”. ha ricordato il pilota Ferrari. “Non puoi provare nulla sulla macchina del 2013 che sia utile per la stagione 2014 – ha proseguito l’asturiano – non puoi usare neanche le prove del venerdì per testare il turbo per cui sei quasi obbligato a continuare a lavorare sulla stagione 2013″.

    Massa vede gran potenziale nella Ferrari

    Il 2013 sarà l’anno di Felipe Massa? Qualcuno ci crede davvero nonostante conosca benissimo la storia non felicissima delle ultime stagioni del brasiliano. A margine di un evento promozionale organizzato dallo sponsor TNT nel quale ha avuto l’onore di girare con una vettura di F1 per le strade di Rio de Janeiro, il paulista ha dichiarato:“Credo ci sia il potenziale per lottare per le posizioni di testa, anche se attualmente non sappiamo dove siamo rispetto alle altre squadre. Tra quelle che finora si sono confermate competitive come McLaren, Red Bull e Lotus c’è anche la Mercedes, molto forte nei test invernali. Ma il momento della verità sarà la prossima settimana in Australia, nella sessione di qualifiche”. Secondo Massa, al momento è più che sufficiente avere la consapevolezza della propria forza:“La macchina mi ha dato buone sensazioni, è ben progettata ed è più facile da guidare rispetto all’anno passato”. Il pilota Ferrari ha parlato anche del suo futuro in Rosso:“Non so cosa accadrà, ma certamente l’obiettivo è quello di rimanere con il più famoso team di Formula 1 e quella che sento come la mia seconda famiglia da tanti anni. Dipenderà molto dai risultati - ha ammesso – quindi non penso troppo al futuro e cerco di rimanere concentrato solo sul Mondiale che sta per iniziare”.

    Riparte il Fanta F1 di Derapate!

    fantaf1

    Come ogni anno, riparte il tradizionale gioco del nostro blog: il FANTA F1!. Il gioco consiste nell’indovinare la pole position e i primi 8 classificati di ogni Gran Premio di Formula 1. Pensi di poter azzeccare il pronostico? Allora cosa aspetti: clicca qui per partecipare, , mentre se vuoi leggere il regolamento, lo trovi in quest’altro link. Cosa aspetti: il Fanta F1 aspetta solo te!