F1 2013: Kovalainen vicinissimo a chiudere la carriera!

da , il

    F1 2013: Kovalainen vicinissimo a chiudere la carriera!

    Come si dice in questi casi, manca solo l’ufficialità. L’avventura in Formula 1 di Heikki Kovalainen è arrivata al capolinea. Il pilota finlandese ha rotto con la Caterham e molto difficilmente riuscirà a trovare un ingaggio in un altro team. Il motivo è sempre lo stesso: non ha una valigia di dollari con sé per piacere ai team minori ed, al tempo stesso, non è stato protagonista di stagioni entusiasmanti, tali da convincere un team di fascia media a sborsare qualche soldo per avere le sue prestazioni. Beffardo il destino… e pensare che sei mesi fa c’erano dei rumours che lo descrivevano vicino alla Ferrari come possibile sostituto di Felipe Massa.

    Kovalainen: “Pensavo di valere di più”

    E’ il diretto interessato il primo a non nascondersi. Parlando ad Autosport delle proprie prospettive per la stagione 2013 di Formula 1, Heikki Kovalainen disegna un quadro decisamente pessimista:“Stiamo cercando una soluzione ma credo che i risultati dei miei ultimi due-tre anni non bastino per garantirmi un posto in un team importante mentre, per quanto riguarda le squadre di seconda fascia, lì cercano qualcuno che si paghi il sedile. Per cui mi sento escluso in entrambi i casi. Sono in una situazione difficile”. Il finlandese si è detto deluso dall’ambiente. Molti complimenti per la sua serietà ma, alla fine, nessuna proposta concreta:“Visti i risultati e i feedback ricevuti mi aspettavo di trovarmi in una posizione migliore per quanto concerne il mercato”, ha concluso.

    Caterham: replica secca a Kovalainen

    Non c’è proprio spazio per Heikki Kovalainen in Caterham e, conseguentemente, nella stagione 2013 di F1. Il direttore tecnico Mike Gascoyne la vede così:“Heikki ha grandi capacità ma il suo management non l’ha gestito bene e lui non si è messo in una posizione favorevole. E’ stato con noi tre anni, tra l’altro ben pagato, per cui dovrebbe mostrare un po’ più di rispetto”, ha concluso in modo netto il britannico. Un sedile della Caterham è già occupato da Charles Pic. Per l’altro sembra un duello tra Giedo Van der Garde ed il ripescato dell’ultimo momento Vitaly Petrov. Il russo, in crisi di sponsor, ha trovato supporto dal brand Russian Helicopters, Basterà? “Siamo in attesa - ha dichiarato il suo manager -il team si sta ristrutturando. Sarà Tony Fernandes a prendere una decisione e noi non vogliamo mettergli fretta”.