Nuova Renault F1 2018: presentata la vettura di Sainz e Hulkenberg

Sainz e Hulkenberg sono pronti a sfidare i grandi team con la Renault RS18 che si candida a sorpresa della stagione 2018 di F1

da , il

    Nuova Renault F1 2018: presentata la vettura di Sainz e Hulkenberg

    Presentata online la Renault RS18 che correrà nella stagione 2018 di Formula 1 con Nico Hulkenberg e Carlos Sainz.

    A prima vista, la monoposto appare un’evoluzione dei concetti già visti in pista lo scorso anno al di là del solito lavoro mirato a ridurre gli ingombri soprattutto in prossimità dei radiatori.

    La nuova Renault di Formula 1 2018, ad ogni modo, colpisce soprattutto per la nuova livrea con un giallo più luminoso rispetto a quello a cui eravamo abituati e con ampie zone nere.

    Guarda anche:

    Renault: approccio nuovo per risolvere vecchi problemi”

    “Tutti i vecchi problemi sono stati affrontati e risolti con un approccio nuovo che si basa su processi stabili - ha dichiarato il direttore tecnico Bob Bell – tant’è che vogliamo percorrere molti chilometri nel nostro programma di test invernali. L’affidabilità sarà fondamentale per consentirci di lavorare sulla macchina andando a tirare fuori tutto il potenziale”

    Hulkenberg: “2018 anno interessante”

    Sarà una stagione 2018 di Formula 1 molto interessante per Nico Hulkenberg che dovrà vedersela con uno degli avversari più scomodi che mai gli siano capitati in carriera. Il pilota tedesco, però, pensa soprattutto ad avere una monoposto competitiva più che alla lotta interna con Carlos Sainz:“Abbiamo obiettivi chiari per quest’anno ma sappiamo che non sarà facile ottenerli dato che la Formula 1 è uno sport in cui tutto è spinto a limite. Sapremo quanto è stato buono il nostro lavoro solo dopo che ci saremo confrontati con gli altri”, ha dichiarato in occasione della presentazione della RS18.

    Hulkenberg è alla seconda stagione in Renault e nel finale del 2017 ha già avuto modo di conoscere il compagno Sainz:“Ho superato la fase di apprendimento tecnico e professionale ma ho sempre gli stessi obiettivi, ovverosia partire bene sfruttando la buona base costruita lo scorso anno anche perché ci sarà un pilota giovane dall’altra parte del box che mi terrà impegnato”.

    Sainz:”Continuare trend positivo”

    Anche Sainz avrà in Hulkenberg una bella cartina di tornasole del suo reale potenziale. Al pari del collega, minimizza l’importanza del confronto interno:“Voglio lavorare con un approccio day-by-day per crescer come pilota e far crescere la macchina. Sarà una stagione molto emozionante e stare in Renault è come vivere in una grande famiglia dato che mi trovo molto bene con tutti i componenti del team”.