F1 a Monza: Red Bull e Mercedes GP, sfavorite ma determinate

Il gran premio di Monza si avvicina e i piloti si confrontano con i pronostici della quattrodicesima tappa del mondiale 2010 di F1

da , il

    F1 a Monza: Red Bull e Mercedes GP, sfavorite ma determinate

    Pochi giorni ancora e poi si accenderanno i semafori sull’appuntamento più atteso dell’anno per i nostri tifosi: domenica prenderà il via il gran premio di Monza, quattordicesima tappa del mondiale 2010 di Formula1. Team e piloti a loro volta non vedono l’ora di confrontarsi sul tracciato brianzolo, tappa storica del calendario motoristico. E se la Ferrari è alla ricerca della vittoria che potrebbe rimetterla in gioco o tagliarla fuori definitivamente nella lotta al titolo 2010, anche gli avversari si confrontano con i propri pronostici…RED BULL RACING. Mentre i team sono alle prese con il dilemma dell’F-Duct, vista la particolare configurazione del circuito italiano, i tifosi si interrogano sui possibili vincitori, dal momento che più volte quest’anno, non sempre abbiamo visto trionfare i favoriti. A Monza, tracciato notoriamente a basso carico aerodinamico, la Red Bull sembrerebbe partire in svantaggio rispetto agli avversari, ma Mark Webber ritiene che la squadra possa comunque sperare in un buon risultato. Il team principal del team austriaco Chris Horner, ha recentemente dichiarato come il circuito di Monza sia quello in cui la RB6 della Red Bull avrà maggiori difficoltà, visto che il fulmine progettato da Adrian Newey non è tra le monoposto più veloci quando si tratta di lunghi rettilinei.

    MARK WEBBER. Strategia per depistare gli avversari o semplice costatazione dei propri limiti pur possedendo la vettura più forte di questa stagione? Questo weekend sapremo la risposta, ma nel frattempo ci pensa il pilota australiano a pensare in positivo per l’ormai prossimo appuntamento. “Secondo me a Monza saremo di nuovo forti”, ha esordito Webber. “I nostri rivali però non saranno da meno e questa volta insieme a Ferrari, McLaren e Renault, anche la Force India potrebbe trovarsi a combattere nelle prime file”.

    MERCEDES GP. E insieme alla Red Bull anche la Mercedes GP non si vede particolarmente favorita a Monza, ma Michael Schumacher si aspetta comunque un weekend combattuto, specialmente dopo l’ultimo appuntamento in Belgio, dove lui e il compagno di squadra Nico Rosberg sono tornati a darsi battaglia in mezzo alla top ten, chiudendo rispettivamente in settima e sesta posizione. Consapevole del tracciato poco favorevole alla monoposto tedesca, il sette volte campione del mondo è però deciso a spingere anche nella tappa italiana, alla ricerca di altri punti importanti.

    MICHAEL SCHUMACHER. “A Spa è stato un weekend divertente e Monza lo sarà a sua volta, anche se in modo differente: sarà una vera sfida per la nostra squadra”, ha commentato Schumi in anteprima. “Quest’anno abbiamo già visto che su circuiti simili a quello di Monza la nostra macchina non si comporta molto bene, ma cercheremo comunque di ottenere il massimo dal nostro pacchetto e vedremo cosa riusciremo ad ottenere. Personalmente non vedo l’ora di tornare a correre lì, dove il pubblico mi ha sempre sostenuto e accolto calorosamente”.

    Foto: AP/LaPresse