F1, Brasile: Ferrari nel mirino di Schumacher

Formula 1: Mercedes in grande forma in Brasile

da , il

    F1, Brasile: Ferrari nel mirino di Schumacher

    Ha l’aria minacciosa Michael Schumacher. Il tedesco è andato forte durante le prove libere del Gran Premio del Brasile 2011 e, in ottica gara, definisce “interessante” l’ipotesi di trovarsi a battagliare persino con le Ferrari di Fernando Alonso e Felipe Massa. La sua Mercedes GP è cresciuta ed il tracciato di Interlagos ben si adattasi alle caratteristiche della monoposto. Dal canto loro, gli uomini in Rosso guardano avanti e sperano, invece, di impensierire Red Bull e McLaren.

    MICHAEL SCHUMACHER. Chiudere il 2011 piazzando la propria Mercedes davanti almeno ad una Ferrari interrompendo così l’attuale configurazione dei valori in campo? Ci sta pensando Michael Schumacher che, in vista del Gran Premio del Brasile, parla di ipotesi “interessante”. E aggiunge:“Siamo tutti molto vicini e noi abbiamo una possibilità di disputare un weekend perfetto. Abbiamo trovato con facilità un buon bilanciamento”.

    FERRARI. Parallelamente all’ottimismo di casa Mercedes, in Ferrari ci sono ancora idee poco chiare:“Non siamo ancora riusciti a trovare un buon bilanciamento della vettura - ha dichiarato Fernando Alonsonon sono soddisfatto del posteriore. Onestamente, almeno a guardare quello che abbiamo visto oggi, penso che sull’asciutto qui siamo un po’ meno competitivi rispetto al solito: non credo che potremmo lottare con Red Bull e McLaren e in più c’è una Mercedes molto veloce”. Il pilota spagnolo ha annusato il pericolo. Per questo spera nella pioggia. “C’è ancora molto da lavorare – ha ammesso Pat Fry - nessuno dei due piloti è ancora soddisfatto del comportamento della sua monoposto ma abbiamo ancora tante ore per studiare come migliorare la situazione prima delle qualifiche”.