F1, Ferrari: Domenicali respinge le critiche

Formula 1: la stagione 2011 della Ferrari è vicina al capolinea

da , il

    F1, Ferrari: Domenicali respinge le critiche

    La Ferrari sta prendendo importanti decisioni in queste ore. C’è in ballo la possibilità di mollare l’inseguimento alla Red Bull per la stagione 2011 di F1 e puntare direttamente al prossimo anno. Ufficialmente, saranno fatte dichiarazioni in tal senso solo dal GP di Gran Bretagna. Ma nel quartier generale di Maranello è ora che il tema viene discusso. Unico spiraglio che potrebbe rimescolare le carte è l’abolizione degli scarichi che soffiano sui diffusori. Ma nessuno tra i tecnici del Cavallino crede che questo possa mettere la Rossa davanti a tutti…

    FERRARI – DOMENCALI. Il briefing post Gran Premio del Canada della Ferrari inizia analizzando l’occasione persa da Alonso e Massa dal punto di vista della sfortuna. Tutto quello che poteva andare storto, c’è andato. Dalle previsioni meteo che hanno dato indicazioni errate, passando per Alonso che esce di pista e resta in bilico su un cordolo senza poter ripartire nonostante la macchina non avesse subito danni fino a Massa che sbatte contro il muro per evitare un doppiato con la HRT che si era addormentato in mezzo al tracciato. “Se penso che potevamo davvero arrivare alla prima vittoria dell’anno allora mi sale ancora dentro un senso di rabbia – ha dichiarato Stefano Domenicali una volta tornato in Italia – Avevamo preparato nella maniera migliore questo appuntamento e tutto è sfumato per un’incredibile serie di circostanze avverse. Se poi guardo a tutto lo svolgimento della gara mi viene anche un po’ da sorridere: il vincitore è stato sempre dietro le nostre macchine finché queste sono rimaste in pista integre. In più, ha fatto scelte strategiche simili, le stesse per cui noi oggi veniamo criticati con una severità che riteniamo eccessiva”.

    FERRARI F1 2011. “Dobbiamo continuare su questa strada perché prima o poi i risultati arriveranno - prosegue Domenicali con una battuta – poi organizzeremo una gita a Lourdes”. La strategia della Ferrari per il prossimo mese è continuare ovviamente con lo sviluppo per poi fare un ragionamento sereno sulle reali possibilità di vincere qualcosa in questo 2011 soprattutto alla luce di quel che accadrà a Silverstone quando, come già anticipato, scenderanno in pista vetture rivoluzionate sul fronte degli scarichi.